Buzzfeed: incontro Lega-russi per fondi. Salvini: querelo

Share

L'incontro tra Matteo Salvini e le parti sociali del prossimo 15 luglio non è una iniziativa che punta a "fare concorrenza" al presidente del Consiglio.

La conversazione svelata da Buzzfeed, durata circa un'ora, sarebbe avvenuta all'interno dell'hotel Metropol di Mosca nei giorni della visita del ministro dell'Interno in Russia.

L'audio svelerebbe i termini di un negoziato il cui beneficiario sarebbe proprio il partito di Salvini.

Читайте также: È morta l’attrice Valentina Cortese

Il giornale online americano Buzfeed lancia la bomba sui finanziamenti russi alla Lega. Il nastro non consente di identificare i russi presenti all'incontro, ma sembrerebbe rivelare che i vertici del governo di Vladimir Putin fossero a conoscenza del finanziamento. Nell'audio l'ex portavoce del leader della Legache spiega: "Vogliamo cambiare l'Europa". "Spadafora, in virtù della sua carica, dovrebbe rammentare che Matteo Salvini ha operato in accordo con le leggi di questo Paese e con la sua funzione di ministro degli Interni, opponendosi con la giusta fermezza ad un comportamento censurabile e perfettamente ascrivibile ad una provocazione politica".

Nicola Zingaretti, segretario del Pd, è stato tra i primi a reagire alla pubblicazione di Buzzfeed con un post sul suo account Facebook dove chiede a Salvini chiarimenti sulla questione.

La replica del vicepremier leghista è stata immediata e secca: "Mai preso un rublo, un euro, un dollaro o un litro di vodka di finanziamento dalla Russia", ha detto Matteo Salvini. "La nuova Europa deve essere molto più vicina alla Russia". Così il sottosegretario al Mef, Massimo Bitonci sottolineando che da lì possono arrivare coperture per la prossima manovra, anche se "una tantum". La notizia era già stata anticipata a febbraio scorso dal direttore de L'Espresso Marco Damilano che a Tagadà aveva raccontato che "il 17-18 ottobre abbiamo mandato due giornalisti sulle tracce dei soldi della Lega a Mosca" rivelando che c'era stata "una trattativa sul gasolio che doveva finanziare la campagna elettorale". Ma il vice premier, ammonisce i colleghi pentastellati: "Se tutti lavorano, il governo va avanti". Alla luce del quadro delineato, proporrò ai miei Uffici un ulteriore momento di confronto più operativo che, se da Lei condiviso, potrà rappresentare l'occasione anche per una definizione più rapida delle attività bilaterali da implementare.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2019 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share