In Francia nuove tasse per colossi digitali, USA preoccupati

Share

La Francia, a questo punto, sembra isolata rispetto agli altri Stati membri dell'Unione avendo imboccato una strada mai battuta in precedenza.

Essa si appresta - secondo quanto riportato dall'agenzia Bloomberg - ad avviare un'indagine sul piano della Francia per tassare colossi come Google e Facebook minacciando nuovi dazi come rappresaglia. Il testo di legge, già adottato all'Assemblea Nazionale, ha ottenuto l'ok del Senato. "La Francia - ha dichiarato Le Maire - è uno Stato sovrano, decide e continuerà a decidere in modo sovrano delle sue disposizioni fiscali".

Milan e Inter, ecco il nuovo stadio
Inter e Milan hanno appena presentato al comune di Milano , apprende l'Ansa, il masterplan del nuovo stadio di San Siro . Adesso la palla è nelle mani di Inter e Milan . "Se lo meritano per l'attaccamento straordinario che dimostrano sempre".

Hong Kong, la governatrice: "La legge sull'estradizione è morta"
La rassicurazione della governatrice non placa le proteste di piazza , che "continueranno fino al ritiro formale della legge". Lo ha fatto sapere il Civil Human Rights Forum , un importante gruppo dei manifestanti .

Vaccini, entro il 10 luglio le comunicazioni per la frequenza delle scuole
Il succitato articolo 3 bis disciplina la cosiddetta procedura semplificata, introdotta dalla legge a partire dall'a.s. 2019/20. Grazie all'attivazione dell'Anagrafe nazionale vaccinale non c'è più l'obbligo di presentazione dei certificati a scuola .

Il progetto di legge francese prevede una tassazione del 3% sul guadagno annuale delle aziende che offrono servizi digitali agli utenti. La tassa interesserà le aziende digitali con un fatturato di oltre 750 milioni di euro di cui almeno 25 milioni generati in Francia, e sarà applicata retroattivamente dall'inizio del 2019.

Anche se l'obiettivo finale resta ovviamente quello di affermare norme comuni a tutti i Paesi Ocse, un tema che l'attuale presidenza francese del G7 intende portare sul tavolo dei ministri delle Finanze nella riunione fissata tra dieci giorni a Chantilly, alle porte di Parigi. L'iniziativa è stata illustrata a Westminster dal viceministro del Tesoro e Paymaster General, Jesse Norman.

Share