Siria, Turchia annuncia operazione militare contro i curdi

Share

Ma l'ipotesi è nel pantano dei negoziati in corso.

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha confermato che la Turchia e gli USA hanno raggiunto un'intesa per la costituzione di una zona tampone, che da est del fiume Eufrate si estendera' lungo il confine tra Turchia e nord est della Siria. "La Turchia non può sentirsi al sicuro finché le forze curde nel nostro sud, che stanno crescendo come una cellula tumorale e vengono foraggiate dalle pesanti armi dei nostri alleati, non saranno eliminate". È anche bene ricordare, sebbene questi attacchi non siano confermati, che lo scorso ottobre, sono state le forze militari turche a bombardare con l'artiglieria le posizioni delle forze di autodifesa curde siriane ad est dell'Eufrate.

Cyberpunk 2077: sì al New Game Plus, arriva la conferma
Ricordiamo che il titolo sarà lanciato il prossimo 16 aprile per Windows PC , Sony Playstation 4 e Microsoft Xbox One . Durante le interviste fatte al Lead Quest Designer Paweł Sasko era già stata paventata questa ipotesi.

Egitto, auto causa maxi incidente Al Cairo
Almeno 54 pazienti sono stati trasferiti in altre strutture quali gli ospedali di Mahad Nasser e Hermel . Secondo l'agenzia Mena , le vittime sarebbero semplici passanti e automobilisti .

Calciomercato Inter, Conte ci spera: "Lukaku? Finché non firma è tutto aperto"
Abbiamo aggredito gli avversati senza avere paura e sono arrivate delle risposte positive. Penso che abbiamo dominato, quello è importante.

"Ciò che vogliamo fare è prevenire incursioni unilaterali che sconvolgerebbero, ancora una volta, gli interessi reciproci che sia gli Stati Uniti, che la Turchia e la SDF condividono nei confronti della Siria settentrionale", è la dichiarazione di Esper. L'obiettivo di Ankara è in ogni caso quello di allontanare dalla frontiera i militanti curdi delle Unità di protezione dei popoli (Ypg), che essa considera un'organizzazione terroristica. Ma con l'aiuto della SDF gli Stati Uniti hanno riconquistato al sedicente Stato islamico gran parte della Siria nord-orientale.

Share