Conte durissimo su Salvini: "Vuole capitalizzare il consenso"

Share

Alla fine, infatti, è stato proprio Matteo Salvini a rompere definitivamente (dopo mesi di sopportazione reciproca) il patto di governo con il Movimento 5 Stelle e, addirittura, con la mozione di sfiducia a Giuseppe Conte presentata dalla Lega - a prima firma del capogruppo del Carroccio a Palazzo Madama, Romeo - in Senato.

Queste procedure dovranno svolgersi davanti i parlamentari, che sono i rappresentanti dei cittadini. Dopo le parole di Salvini il pentastellato ha controbattuto: "Noi siamo pronti, non ci frega nulla della poltrona".

A contrastarlo in campagna elettorale un Pd che al momento risulta diviso, l'ex alleato di governo, un M5S indebolito e fiaccato, e un partito di Berlusconi allo sbando.

"C'è una riforma a settembre, fondamentale- prosegue Di Maio in una nota - che riguarda il taglio definitivo di 345 parlamentari".

Violento temporale e grandine, danni in tutta Bolzano
I vigili del fuoco del corpo permanente di Bolzano sono in azione insieme con i corpi volontari dei vigili del fuoco. Un violento temporale con una forte grandinata si è abbattuto sul centro di Bolzano oggi poco prima delle ore 14.

Incidente Ezio Greggio, Romina Pierdomenico in ospedale
I due ieri si trovavano ad Ibiza ed hanno avuto un incidente a causa di un inseguimento dei paparazzi. A raccontare l'episodio è stato lo stesso conduttore attraverso i suoi profili social.

Egitto, auto causa maxi incidente Al Cairo
Almeno 54 pazienti sono stati trasferiti in altre strutture quali gli ospedali di Mahad Nasser e Hermel . Secondo l'agenzia Mena , le vittime sarebbero semplici passanti e automobilisti .

Per concludere il comizio, Salvini si rivolge ai sostenitori e a tutti gli italiani in generale chiedendo sostegno e voti: "Dateci la forza di prendere in mano il Paese, basta coi no. Noi guardiamo avanti e chiediamo agli italiani la forza di prendere in mano questo Paese e salvarlo, riportarlo dove i nostri nonni lo avevano lasciato".

Era impensabile pure e francamente che parlamentari del MoVimento 5 Stelle che sono chiaramente di stampo sociale potessero rinunciare al proprio regolamento interno e passare alla linea della Lega Nord, federalista, in questo senso è stato sprecato che con irruenza Matteo Salvini chiarisca di non condividere le ipotesi sul rallentamento della crisi. Sono già passate 3 votazioni diamine, manca solo la quarta! 2. Poi la palla passerà nelle mani del presidente della Repubblica che potrà decidere se affidare un mandato al premier attuale per un Conte bis. Perché quello che è successo ieri è una fuga dalle responsabilità.

Così, Salvini, ha "staccato la spina" per non dover essere lui a smentire se stesso. Un Conte-bis, per inciso, potrebbe nascere anche senza una maggioranza fissa: magari con un voto di fiducia iniziale che raccolga i consensi necessari, non quelli della Lega ovviamente, e che permetta all'avvocato del popolo o presunto tale di traghettare il paese alle urne. "Il Pd chiama a raccolta tutte le forze che intendono fermare idee e personaggi pericolosi. Andare al voto subito è la cosa giusta da fare".

Secondo Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia invece serve ritornare a difendere la nazione: "Torniamo al voto per dare all'Italia un governo sovranista". "La Lega ha preso in giro il Paese", accusa. Non si è mai visto un partito che prende il 34% alle elezioni europee e si condanna in questo modo all'irrilevanza internazionale. Dice chiaro e forte che si candida direttamente alla carica di Presidente del Consiglio dei ministri: "Se mi candido premier?". Per tutte queste ragioni il governo a guida Cinquestelle aveva da tempo esaurito la sua funzione, era diventato dannoso.

Share