Gimondi, folla ai funerali. Lungo applauso per la salma | Notizie Milano

Share

Abbiamo bisogno di fare memoria dei mille momenti in cui Gimondi è entrato nella nostra vita per dirgli grazie. Con le tue poche parole ma con i tuoi tanti fatti, ci hai amato immensamente. Una grande folla si è radunata questa mattina davanti alla chiesa parrocchiale di Paladina, in provincia di Bergamo, per i funerali di Felice Gimondi, scomparso venerdì per un malore all'età di 76 anni a Giardini Naxos in Sicilia. Per esserlo non basta vincere, conta molto come ci riesci, ma anche come incassi le sconfitte e come sei al di fuori della competizione, perché puoi essere un grande atleta ma nella vita essere un uomo piccolo. I funerali si svolgeranno domattina, martedì, alle 11, nella chiesa parrocchiale di Paladina.

Tanti i volti famosi arrivati a dare conforto ai parenti: da Francesco Moser a Beppe Saronni, Paolo Salvoldelli, Moreno Argentin e Giambattista Baronchelli. Applausi all'uscita del feretro.

Nel '65 si aggrega al team di Vittorio Adorni, un'altro grande campione italiano, partecipa da professionista al Tour de France, una gara in cui, improvvisamente, lo stesso Adorni è costretto a ritirarsi e il giovane Gimondi conquista la maglia gialla, il primo vero risultato che passerà alla storia. Ma è anche l'eco mediatica suscitata dalla notizia della sua scomparsa a testimoniarne la grandezza, con i principali quotidiani sportivi europei, da L'Equipe a Marca, che ne hanno celebrato l'immensa classe.

Mimmo Lucano, il padre in grave condizioni: appello a Mattarella
L'ex sindaco di Riace è sottoposto a divieto di dimora nel comune calabrese e non può quindi andare a trovare il padre in fin di vita.

Cagliari, ritorna Pellegrini: il laterale arriva dalla Juve in prestito
Con i rossoblù ha totalizzato 12 presenze, prima poi di subire un brutto infortunio che gli ha impedito di continuare a giocare. Un ritorno per lui, dopo aver trascorso al Cagliari gli ultimi sei mesi della scorsa stagione.

Meteo Toscana, nuvole e qualche temporale: le previsioni della settimana
Fra due giorni il sole tornerà poi a risplendere, facendo alzare le temperature e portando le massime attorno ai 30°C . I rovesci o temporali si registreranno in maniera isolata nel pomeriggio in particolare sulle Prealpi Bresciane.

Almeno duemila persone si sono strette attorno alla famiglia per l'ultimo saluto a Felice Gimondi.

Ciao Felice. E buone pedalate sulle strade dell'eternità. In prima fila anche le massime istituzioni bergamasche come il prefetto Elisabetta Margiacchi, il questore Maurizio Auriemma e il sindaco Giorgio Gori. Poi un lunghissimo applauso quando il feretro è stato portato all'esterno, diretto verso il cimitero monumentale di Bergamo - scortato dalla polizia stradale - dove il corpo di Gimondi sarà cremato, come da sua volontà: le ceneri riposeranno nella casa della famiglia a Paladina. Ora riposa, papà: questa tappa è finita. In un attimo si è accorto che l'ex ciclista non stava bene e si è precipitato da lui. "Ti amiamo sempre, fino alla fine".

Share