Mkhitaryan si presenta e fa già le prime promesse

Share

La mia prerogativa migliore è partire dall'esterno per accentrarmi.

Henrikh Mkhitaryan, nuovo giocatore della Roma, è stato presentato quest'oggi in conferenza stampa. Ho rivisto i compagni che avevo affrontato. "Ho parlato con Florenzi dopo la partita con l'Italia e con Dzeko dopo quella con la Bosnia".

"Posso giocare in tutte le posizioni dell'attacco: a destra, a sinistra, dietro la punta centrale. Non arrivo da un periodo facile ma conosco gli obiettivi del club e cercherò di aiutare la squadra a raggiungerli". Spero il mister possa fare lo stesso a Roma. Sono consapevole dell'importanza del club nel quale sono arrivato: aiuterò la squadra a raggiungere i propri obiettivi. Oggi ho incontrato il mister e i compagni. Noi saremo nella condizione di potergli garantire ciò che lui ha bisogno: sostegno, motivazione e la voglia di giocare a calcio. Io ho cercato di fargli capire che il vento sta cambiando e sta nascendo una Roma diversa, le lusinghe dell'Inter e di altre squadre hanno messo delle cose in testa al giocatore. Erano contenti delle mie prestazioni. Non mollerò mai e lotterò fino alla fine per raggiungere gli obiettivi. Sono abituato alla pressione delle grandi squadre, il minimo errore viene criticato e le buone prestazioni esaltate. So come gestirmi e accetto tutto quello che viene. "Non ho parlato neanche di denaro, sono qui per godermi il calcio e divertirmi". Fonseca? Ho seguito la squadra, ma non ho analizzato nel dettaglio.

"Ho lasciato l'Inghilterra per la Roma, non voglio parlare della Premier. Contro l'Italia l'episodio del cartellino rosso poteva essere diverso ma anche l'arbitro può sbagliare". Sapevo che la Roma avrebbe giocato tante partite e volevo venire qui, oggi grazie al direttore sportivo ho avuto la possibilità di venire qui.

Eto'o si ritira, l'Inter lo celebra sui social: "Quanti momenti indimenticabili"
A darne notizia lui stesso con un post pubblicato sul proprio profilo Instagram: " La fine, verso una nuova sfida ". Una decisione a sorpresa, per un campione che a 38 anni si ritrova con la bacheca ricca di trofei.

Si aggravano le condizioni di Correa, ora è in coma indotto
Un'operazione all'Ospedale di Liegi aveva ricomposto i danni, scongiurando il rischio dell'amputazione di entrambi i piedi. Siamo fiduciosi del fatto che Juan Manuel possa leggerli una volta tornato ad utilizzare i suoi canali social".

Rovesci e temporali: allerta meteo gialla per rischio idrogeologico
Il mare si presenterà molto mosso, temporaneamente mosso sotto costa durante le ore centrali della giornata. In ogni caso, tali fenomeni tenderanno ad esaurirsi nel prosieguo del pomeriggio stesso.

"Sono orgoglioso di aver tenuto fede alle promesse fatte il primo giorno, quando ho detto che la Roma non sarebbe stata succursale di nessuno". In qualche modo avevo avvertito che fosse il momento di cambiare. "All'Arsenal non provavo più piacere a giocare". Dipenderà da me, è evidente che per il momento sarò qui una stagione e dovrò farlo molto velocemente.

"Mi servirà un periodo di adattamento?"

"Quando sono arrivato in Germania e in Inghilterra ero più giovane". Hai già parlato con Fonseca? Sei a disposizione per domenica? "Imparerò presto l'italiano. Fonseca mi dirà molte cose che imparerò e che saranno una sorta di scoperta".

Share