Juventus Primavera, i convocati per la sfida con l’Inter: un’assenza importante

Share

Appena sette giornate, ma Inter-Juventus è già uno scontro diretto per il campionato. L'Inter pazienta nella propria metà campo ed in contropiede colpisce per altre due volte approfittando delle disattenzioni degli ospiti: prima Mulattieri (doppietta personale) poi Gnonto, fissano il punteggio sul 5-1 finale.

Le scelte ufficiali di Antonio Conte e Maurizio Sarri per il derby d'Italia. Una vittoria dei nerazzurri sarebbe un segnale fortissimo, ma anche un pareggio terrebbe indietro i bianconeri.

Nessun particolare problema di formazione per Conte, che di fatto scegliere l'Inter migliore, con l'assetto del 3-5-2. In attacco la coppia Lautaro-Lukaku.

A centrocampo, Miralem Pjanic sarà il vertice basso di un rombo che prevederà Khedira e Matuidi come interni di destra e sinistra, mentre dovrebbe essere Aaron Ramsey ad agire qualche metro più avanti in veste di trequartista a supporto di Gonzalo Higuain e Cristiano Ronaldo .

La Juventus Primavera dovrà fare a meno di Radu Dragusin, impegnato con la nazionale rumena.

Sampdoria, Ferrero a fine match: "Di Francesco? Devo prendere la decisione giusta"
E sullo sfondo c'è Beppe Iachini , come scrive Tuttomercatoweb . "Siamo molto dispiaciuti per quello che sta accadendo". Una sconfitta che costa molto cara ad Eusebio Di Francesco questa contro il Verona di Ivan Juric.

Decreto interministeriale Migranti, rimpatri in 4 mesi e 13 Paesi sicuri
Lo ha detto Luigi Di Maio a Dritto e Rovescio su Rete4 sottolineando che " Sui rimpatri siamo fermi all'anno zero ". Decisione ovviamente presa di concerto con il Premier Conte e con il ministro dell'Interno Lamorgese.

Barcellona-Inter, Conte sfida Valverde: Sanchez torna al Camp Nou
"Siamo l'Inter , abbiamo Conte come mister e vogliamo vincere tutte le partite, compresa quella di domenica con la Juve ". A centrocampo il trio De Jong, Busquets e Rakitic, in ballottaggio con Arthur .

Sarri sceglie Cuadrado ancora nel ruolo di terzino destro. Nessun dubbio a centrocampo, dove Sarri prosegue sulla scia di Allegri con Pjanic, Matuidi e Khedira.

Decisivo l'innesto di Higuain, che per soli nove minuti ha giocato insieme a Ronaldo e Dybala.

Si preannuncia una partita affascinante, appassionante, avvincente e sulla carta molto equilibrata tra le due principali candidate allo scudetto, questa partita potrebbe davvero essere decisiva per l'intera stagione.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; D'Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lukaku, Lautaro Martinez.

Share