Trump ha scaricato i curdi in Siria

Share

La zona cuscinetto sarà creata tra il confine turco e le aree siriane controllate dalla milizia curda delle Unità di protezione popolare (Ypg) sostenute dagli Usa, sulle quali Washington fece affidamento per combattere l'Isis.

I curdi dell'Ypg sono stati il primo baluardo all'espansione dell'Isis in Siria, si pensi alla storica battaglia di Kobane, ma per Erdogan, che negli anni della guerra ha fatto transitare dagli aeroporti turchi decine di migliaia di foreign fighters e dai confini armi dirette ai "ribelli" e petrolio contrabbandato dall'Isis, restano terroristi intenzionati ad intensificare i contatti e la cooperazione con i cugini del Pkk curdo.

Nelle scorse settimane il presidente ha dichiarato a più riprese che, da parte turca, i lavori stanno continuando nei modi e nei tempi concordati con Washington, e che Ankara ha già portato a termine i lavori di preparazione nella zona di sicurezza lungo il proprio confine. Una situazione potenzialmente esplosiva, con Damasco che ha annunciato ritorsioni in caso di violazione della propria integrità territoriale, mentre i curdi hanno riferito di essere "pronti a difendere il nord-est del Paese a ogni costo".

Mevlut Cavusoglu, ministro degli Esteri turco, ha comunicato tramite Twitter che il governo è "determinato a garantire la sicurezza della Turchia ripulendo la regione dalla presenza dei terroristi". "C'è una frase che abbiamo sempre utilizzato: possiamo arrivare una notte all'improvviso".

Naufragio al largo di Lampedusa, recuperati migranti senza vita
C'erano una cinquantina di persone a bordo del barchino che è naufragato , in maggioranza tunisini e subsahariani. Alle 4:55 altre due motovedette della Guardia di finanza sono rientrate in porto con i 22 superstiti.

Conte e la bordata alla Juve: "Agnelli ha dato spazio all’ignoranza"
Siete voi giornalisti che date spazio a situazioni becere, nessun insegnamento, aizzate ancora di più l'odio e la violenza. Mi sarebbe piaciuto che questi stupidi ed ignoranti non avessero alcuno spazio. "Non sono tifosi, quelli sono ignoranti".

Volpe e Magalli, la faida si riaccende: Adriana, nuovo sfogo fiume
Poi Adriana Volpe è passata a Mezzogiorno in Famiglia , per poi essere del tutto estromessa dai palinsesti Rai . Attualmente, infatti, per lei non c'è in ballo nessun contratto col servizio pubblico radio-televisivo.

Il Dipartimento della Difesa americano ha avvertito che "un'azione unilaterale crea rischi per la Turchia" e raccomanda ad Ankara di lavorare in cooperazione con i suoi alleati della NATO, affinché la regione non sia "destabilizzata".

Una ipotesi, quella del ritiro delle truppe americane, ventilata da Trump nello scorso dicembre, ma accolta con sfavore da gran parte della comunità internazionale, secondo cui una simile operazione avrebbe comportato l'abbandono dei curdi nelle mani dell'esercito turco.

L'ufficio di Erdogan ha confermato che il presidente ha discusso con Trump al telefono del piano della Turchia di istituire una "zona sicura" nella Siria nord-orientale. E aveva minacciato un intervento militare.

I curdi della Siria hanno avvertito che un'invasione militare turca, ritenuta imminente, darebbe il via a una forte rinascita del gruppo jihadista del sedicente Stato islamico (Isis).

Share