Esplosione su petroliera nel Mar Rosso, Iran: "Attacco terroristico"

Share

Secondo la compagnia petrolifera nazionale dell'Iran la National Iranian Oil Company (NIOC), la nave sarebbe stata colpita da due missili.

Le notizie hanno imposto al prezzo del petrolio di decollare: sia la quotazione del Brent che quella del WTI hanno iniziato a macinare guadagni superiori ai due punti percentuali.

Una petroliera iraniana è in fiamme nel Mar Rosso, al largo della costa saudita.

Usa e Cina per una tregua sui dazi
Nonostante gli spiragli di tregua emersi nelle ultime ore, Trump non sembra, però, avere sciolto completamente le riserve.

UniCredit, dal 2020 tassi negativi sui conti oltre i 100mila euro
L'istituto di piazza Gae Aulenti è la prima banca italiana a trasferire i tassi negativi sui clienti , mentre in Europa è già successo in Germania.

Ruba un tir e travolge otto auto: si indaga per terrorismo
Fino a questo momento, il trentaduenne arrestato non ha rilasciato dichiarazioni per spiegare le motivazioni del suo atto. A parlare oggi dell'episodio è il ministro degli Interni del Land dell'Assia, Peter Beuth a Wiesbaden.

Da qui l'impennata del prezzo del petrolio che ha immediatamente messo a segno performance stupefacenti.

Un'esplosione verificatasi a bordo di una petroliera iraniana vicino al porto saudita di Gedda potrebbe essere un attacco terroristico, riporta l'agenzia ISNA citando degli esperti iraniani. "Tutto l'equipaggio della nave è al sicuro e anche la nave è stabile", ha detto la Nitc, aggiungendo che gli uomini rimasti a bordo stavano cercando di riparare il danno per evitare che altro petrolio venga sversato nel Mar Rosso. L'esplosione ha causato gravi danni e ingenti perdite di petrolio nel Mar Rosso.

Share