Rummenigge: "L'esonero di Ancelotti? Forse dovevamo aspettare"

Share

L'esperienza internazionale più "sfortunata" della sua carriera è stata quella al Bayern, durata solo un anno e conclusasi con l'esonero (nonostante due Supercoppe di Germania e un trionfo in Bundesliga).

Guerra in Siria, Ankara: ucciso primo soldato turco. Pronta proposta sanzioni
Sono spuntati nella notte e stamattina sono già stati fatti rimuovere dalla polizia locale, su disposizione delle autorità locali. I curdi denunciano inoltre il bombardamento di un carcere dove sono tenuti i combattenti dell'autoproclamato Stato Islamico .

Ancora Pioli: "Sono sicuro che Astori sarebbe contento di vedermi al Milan"
Il mio obiettivo è migliorare ogni singolo giocatore: dobbiamo fare in modo che emergano le qualità di tutti. Tra l'altro, quest'ultimo ha manifestato apertamente in passato il suo 'interismo'.

UniCredit, dal 2020 tassi negativi sui conti oltre i 100mila euro
L'istituto di piazza Gae Aulenti è la prima banca italiana a trasferire i tassi negativi sui clienti , mentre in Europa è già successo in Germania.

Dal palco del Teatro Sociale di Trento, l'ex presidente dell'Inter Ernesto Pellegrini ha spiegato cosa lo portò a scegliere Karl-Heinz Rummenigge come primo grande acquisto della sua era da patron nerazzurro: "Volevo presentarvi al tifo con un grande giocatore e ho pensato subito a Kalle; non ci sono stati altri giocatori all'infuori di lui". Esonero? Quasi quasi mi veniva da piangere. Il tedesco ha vestito la maglia nerazzurra per tre stagioni: "Oggi vedo bene l'Inter, ha avuto una partenza buona". Conte sta facendo un ottimo lavoro, è stato capolista fino a domenica, l'importante è che l'Inter abbia un allenatore che dia fiducia e qualità e credo che Conte sia quanto la società ha richiesto. Col Milan ha fatto un gol capolavoro. Sulla Nazionale italiana, aggiunge: "Bisogna avere un po' di pazienza, Mancini è un ottimo allenatore e raggiungerà un livello più alto rispetto a quello degli anni passati".

Share