Lombardia, Fontana soddisfatto: "Rispetto ad altre regioni abbiamo contenuto bene il contagio"

Condividere

"Sul territorio regionale si tornerà a celebrare le funzioni religiose". L'unica limitazione che invece resterà ancora in vigore (in attesa che riaprano anche palestre, centri sportivi e piscine e più in avanti anche teatri e cinema) è quella di non poter uscire dalla propria regione di residenza (ammessi tutti gli spostamenti interni e senza più la certificazione), se non per motivi giustificati di lavoro, salute o necessità.

Il posto continua: "Sarà obbligatoria la misurazione della febbre per i clienti dei ristoranti". Attilio Fontana ha annunciato nella serata di venerdì 15 maggio di aver trovato l'accordo, insieme alle altre Regioni, con il Governo Conte.

"I Lombardi - ha concluso il governatore - sono determinati a non rendere vani i sacrifici che fino ad oggi hanno dovuto affrontare". Da lunedì tutte le attività di questi comparti potranno riaprire in sicurezza e con maggiore fiducia per le settimane che abbiamo davanti!

C'è un segnale positivo alla vigilia della riapertura delle attività per lunedì 18 maggio.

Gta 5 da oggi è gratis! Ecco come scaricarlo
Grand Thef Auto V , rilasciato originariamente nel 2013 su PlayStation 3 e Xbox 360, non ha certo bisogno di presentazioni. Infatti l'offerta terminerà giovedì prossimo, 21 maggio .

Bollettino, contagi di nuovo in rialzo
Tra gli attualmente positivi , 808 sono in cura presso le terapie intensive , con una decrescita di 47 pazienti rispetto a ieri. Ad oggi sono stati eseguiti in Valle d'Aosta 11.413 tamponi , 1.804 dei quali hanno avuto esito positivo e 9.131 negativo.

F1: è ufficiale, Carlos Sainz jr. alla Ferrari dal 2021
Ora è certo: a partire dal Mondiale 2021 sarà Carlos Sainz a riempire il vuoto lasciato da Sebastian Vettel . Poi, i saluti a Sainz: " Carlos è stato un vero professionista, è stato un piacere lavorare con lui".

Dopo l'annuncio delle riaperture e delle misure previste dalla Fase 2 in tutta Italia, sabato sera in conferenza stampa da parte del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, la Lombardia ha reso noto i contenuti dell'ordinanza che il governatore Attilio Fontana si appresta a firmare dopo l'entrata in vigore del Dpcm. Con le linee guida dell'Inail nessuno sarebbe riuscito a ripartire. "Il sindaco Sala trova intollerabile additare Fontana come assassino, ma (.) non trova intollerabili le multe ai ristoratori che protestavano, nel rispetto delle norme anti-contagio, all'Arco della Pace". Le abbiamo quindi riformulate con principi che garantiscono innanzitutto la sicurezza sanitaria, ma al contempo permettono alle attività di lavorare.

La questione dei test sierologici ha alimentato anche molte polemiche a livello politico: alcuni comuni e alcune aziende, ignorando le raccomandazioni della Regione, sono partiti con campagne di test sierologici condotte in autonomia per cercare di mappare meglio la diffusione del virus tra i loro cittadini o dipendenti.

"L'ordinanza di Regione Lombardia è pronta".

Condividere