Risale la curva dei contagi in Italia, casi raddoppiati in 24 ore

Condividere

A dirlo all'Adnkronos Salute è Alessandro Solipaca, direttore scientifico dell'Osservatorio nazionale sulla salute nelle Regioni italiane - coordinato da Walter Ricciardi - che oggi ha diffuso le nuove proiezioni sulle date "plausibili" relative all'uscita dal contagio delle regioni italiane. Il numero complessivo di contagi da Covid-19 in Italia supera il tetto dei 225 mila, per salire a 226.699.

Sul territorio dell'Asl Toscana nord ovest si sono registrate ad oggi 1.897 guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati") e 1.066 guarigioni cliniche e si è quindi arrivati ad un totale di 2.963 guariti. Quasi il doppio di ieri i nuovi contagi. Di seguito i dati in dettaglio.

Va peraltro detto che a Como non si registrano casi di particolare preoccupazione: il distanziamento fisico e l'uso dei presidi è rispettato dalla larghissima maggioranza dei cittadini. Costante, invece, il calo delle persone attualmente positive che e' di 65.129, con una decrescita di ben 1.424 assistiti rispetto a ieri. Dall'inizio dell'epidemia, in Italia, sono state 227.364 le persone che hanno contratto il virus. Nel frattempo, continua il calo dei ricoveri negli ospedali. Comunque, gli esperti sottolineano che il numero dei contagi degli ultimi 2 giorni è molto basso. Tra queste località ci sono Ahvaz, Bushehr, Kermanshah, Khorramabad e Isfahan, dove sono state ripristinate rigide limitazioni, compresa la chiusura di negozi e luoghi pubblici.

Sdraio a 1 metro e mezzo, le regole per gli stabilimenti balneari
Saranno vietate le animazioni quali feste e balli di gruppo , merende collettive e altro che può dar luogo ad assembramenti . Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l'accesso sulla spiaggia in caso di temperatura 37,5 °C.

Coronavirus, società Usa annuncia: dati positivi da primi test per vaccino
L'obiettivo di questa ricerca, come di altre sparse per il mondo, è quello di creare un meccanismo di difesa per l'organismo. I partecipanti allo studio hanno ricevuto due dosi del potenziale vaccino a circa 28 giorni di distanza l'una dall'altra.

Serie A, Castellacci: "Protocollo inadeguato, Governo ci ha ignorati!"
Sono allineati anche i giocatori, dopo la riunione con l'Associazione Italiana Calciatori . In via di definizione anche la questione sulla responsabilità dei medici sportivi.

Tra gli attualmente positivi, 55.597 sono in isolamento domiciliare, 10.207 sono ricoverati con sintomi e 749 sono in terapia intensiva.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 19 maggio 2020.

A confermare che i casi di "ri-positività" (successiva alla guarigione) non sono infettivi né sono stati contagiati una seconda volta sono stati i Korea Centers for Disease Control and Prevention (CDCK), i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie coreani. Un dato su cui pesa sicuramente il maggior numero di tamponi effettuati rispetto al giorno precedente e che rappresenta comunque un monito, tanto che il ministro per le Autonomie Boccia è tornato a ribadire che, in caso la curva risalisse, si dovrà provvedere a nuove chiusure. Invece in Lombardia, secondo i dati attuali, l'azzeramento dei nuovi casi non avverrebbe prima del 13 agosto.

Condividere