Via libera agli esami per la patente. Riaperte anche le autoscuole

Condividere

Adesso, però, gli uffici della motorizzazione civile sul territorio potranno riaprire e tornare a far svolgere esami di teoria e di guida e immaginiamo anche quelli per la CQC.

ESAME TEORICO - Come risaputo, gli esami teorici vengono svolti all'interno degli uffici della Motorizzazione Civile e qui, oltre al rispetto delle norme generali di pulizia, delle regole di comportamento e di quelle relative ai dispositivi di protezione individuale, ci saranno delle novità.

Rivoluzione anche nella comunicazione dell'esito dell'esame, che non avverrà più seduta stante, ma solamente per via telematica alle autoscuole o, privatamente, via mail. Infatti, è previsto che una parte dell'esame debba essere svolta dal candidato da solo a bordo del veicolo, senza istruttore ed esaminatore.

Sdraio a 1 metro e mezzo, le regole per gli stabilimenti balneari
Saranno vietate le animazioni quali feste e balli di gruppo , merende collettive e altro che può dar luogo ad assembramenti . Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l'accesso sulla spiaggia in caso di temperatura 37,5 °C.

Gta 5 da oggi è gratis! Ecco come scaricarlo
Grand Thef Auto V , rilasciato originariamente nel 2013 su PlayStation 3 e Xbox 360, non ha certo bisogno di presentazioni. Infatti l'offerta terminerà giovedì prossimo, 21 maggio .

Ci si potrà spostare da una regione all'altra solo dal 3 giugno
Inoltre dovrà essere previsto un rapporto tra personale educativo e minori 1:5 per bambini 0-6 anni e 1:10 per minori 6-14 anni. Dal 3 giugno sarà infatti possibile tornare a spostarsi su tutto il territorio nazionale senza limitazioni .

Per lo svolgimento delle prove d'esame di abilitazione alla guida, effettuate presso gli uffici provinciali della Mctc o nella sede dell'autoscuola stessa, ci si dovrà basare sulle modalità individuate nelle linee guida adottate dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Per le patenti di categoria A l'esaminatore di norma l'esaminatore non sale a bordo, ma il candidato e tutti i presenti coinvolti dovranno comunque sempre mantenere per tutto l'esame l'utilizzo dei DPI. Questa norma è orientata a limitare il più possibile la promiscuità dei "nuovi" contatti nonché a evitare lo stazionamento nei pressi delle aule di candidati in attesa del proprio turno d'esame o di candidati che, avendo già sostenuto la propria prova, aspettano i colleghi della stessa autoscuola inseriti in turni successivi. Per cui sarà consentito anche lo svolgimento degli esami di teoria presso le sedi degli operatori professionali attraverso l'utilizzo delle schede cartacee, generate dal sistema informatico del Dipartimento, secondo le diverse esigenze sul territorio, nel rispetto delle disposizioni del Ministero della Salute e delle altre Autorità. Per quanto riguarda le patenti B, invece, l'esame di guida si svolgerà con il solo candidato in auto, cioè senza esaminatore e istruttore a bordo, e in un'area attrezzata e recintata, non su una strada aperta al pubblico. Durante la prova in strada invece, con candidato, istruttore ed esaminatore assieme, questi dovranno indossare guanti, mascherina monouso e occhiali protettivi o visiera. Alla fine di ogni prova d'esame, i candidati dovranno allontanarsi dall'area evitando assembramenti inutili e l'autoscuola a cui "appartiene" ciascun candidato dovrà pulire gli oggetti condivisi. Ci viene comunicata una data dopo settimane di incertezza e cambiando completamente le modalità degli esami di guida.

Per questo il Comitato tecnico Scientifico, nella riunione del giorno 14 maggio 2020, ha ritenuto che gli esami teorici per prendere la patente di guida possano essere svolti presso autoscuole anche in forma aggregata.

Condividere