La Grecia riapre le porte all'Italia: "Siamo pronti ad accogliere il mondo"

Condividere

L'eccezione resta invece per le regioni più colpite dalla pandemia da coronavirus, come ad esempio l'Ile-de-France (Parigi e dintorni) per la Francia, quattro regioni italiane (Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto) e altre quattro spagnole (Madrid, Catalogna, Castilla e Leon, Castille-La-Mancha).

Se a questo aggiungiamo che la Svizzera ha già annunciato di non voler aprire all'Italia il 3 giugno e che anche Austria e germania tergiversano sembra che l'isolamento dell'Italia stia premdendo forme semre più reali. Se negativo, scatterà una auto-quarantena di sette giorni e se positivo, la quarantena sarà di 14 giorni.

Dal 15 giugno la Grecia riaprirà i confini, i turisti potranno arrivare all'aeroporto di Atene e Salonicco e entrare nel Paese senza doversi sottoporre a una quarantena. La misura, infatti, come ha spiegato il premier Andrej Plenkovic, va ad agevolare i Paesi che hanno avuto risultati positivi nel contenimento del Covid19, ovvero: Austria, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Slovenia.

Ripresa Serie A, Atalanta-Sassuolo prima partita venerdì 19 giugno
Ma con i protocolli che per la C sono inapplicabili la matassa è tutt'altro che dipanata. La Serie A ripartirà ufficialmente il prossimo 19 giugno .

COVID-19. In Sardegna non si registrano nuovi contagi
E´ il dato aggiornato ad oggi in Sardegna dove, in totale , sono stati eseguiti 53.294 test. Resta invariato il numero delle vittime, complessivamente 129.

Andrea Bocelli positivo al Coronavirus: moglie e figlo contagiati
Covid-19: contagiati anche Andrea Bocelli, la moglie e i figli come rivelato dallo stesso artista toscano proprio in queste ore . All'Ospedale Cisanello di Pisa questa mattina una star di eccezione ha fatto capolino per donare il plasma: Andrea Bocelli .

Così il governo di Atene ha deciso di passare a una sorta di fase 3, riaprendo al turismo a partire dal 15 giugno.

Sino al 15 giugno tutti i voli internazionali in entrata in Grecia, dovranno atterrare all'aeroporto di Atene e i passeggeri saranno sottoposti a quarantena. Se il test è negativo, il passeggero si mette in auto- quarantena per 7 giorni.

L'elenco sarà aggiornato il primo luglio. I visitatori sono sottoposti a test a campione. Le diplomazie sono dunque ancora al lavoro e in attesa di ulteriori aperture o chiusure è bene consultare il sito viaggiaresicuri.it a cura del Ministero degli Esteri. Anche gli arrivi via mare saranno consentiti dal 1 ° luglio.

Condividere