Atletica, cancellata la maratona di New York: sarebbe stata la cinquantesima edizione

Condividere

La maratona di New York, la più importante al mondo, è stata cancellata a causa del coronavirus.

È la seconda volta che viene cancellata: la prima nel 2012 a causa dell'uragano Sandy.

Sampdoria, Ranieri: "Campionato falsato, ma dobbiamo finirlo per cause di forza maggiore"
La Serie A è pronta per tornare nuovamente in campo dopo la lunga sosta forzata causata dall'epidemia di coronavirus . L'Inter l'ho vista bene in Coppa Italia , ha creato tanto, ha pressato tantissimo, ha fatto girare palla velocemente.

Stefano De Martino con un occhio nero. Cosa è successo?
Stefano De Martino ha pubblicato un video su Instagram in cui mostra a tutti i suoi fan e follower il suo occhio nero e chiama in causa Paolo Fox .

Alex Zanardi, il nuovo bollettino medico: il quadro resta grave
Il quadro neurologico in questo momento non lo valutiamo. "Al momento le condizioni sono gravi , ma stabili". I numeri sono buoni , pur rimanendo una situazione molto grave , è un malato che val la pena di curare.

A renderlo noto è stata la New York Road Runners, l'associazione che organizza l'evento. Quella prevista per il 1° novembre sarebbe peraltro stata l'edizione del cinquantenario. Durante l'edizione 2019, ha battuto il record per il numero di partecipanti che hanno tagliato il traguardo di una maratona, con 53.640 corridori. "Annullare la maratona di quest'anno è una grande delusione per tutti coloro che vi sono associati - ha dichiarato Michael Capiraso, CEO di New York Road Runners proprietari e organizzatori dell'evento - ma questa è chiaramente la strada da percorrere per la sicurezza sanitaria". I runner già iscritti potranno anche essere rimborsati. E anche se i tassi di trasmissione nell'area metropolitana di New York si sono abbassati e sono diventati tra i più bassi del Paese, il virus si sta diffondendo con incidenza preoccupante in altre aree (i casi da martedì sera sono aumentati in 26 stati).

Condividere