Niccolò Zanardi: il post dedicato al padre Alex Zanardi è dolcissimo

Condividere

E che Alex Zanardi ha saputo cogliere nella sua vita, riuscendo a superare ostacoli che per altri avrebbero significato la fine. E prega anche il Papa che ha voluto inviargli una commossa lettera nella quale Bergoglio ha definito il campione "un esempio di come riuscire a ripartire dopo uno stop improvviso". Un filmato che ritrarrebbe Zanardi negli attimi precedenti all'incidente fino a quelli successivi, delineandone possibili risvolti fondamentali per capire i motivi della tragica fatalità. Che conclude dicendo: "Grazie per aver dato forza a chi l'aveva perduta".

Il video è in possesso degli inquirenti e nell'interrogatorio davanti al pm è stato analizzato nel dettaglio, cercando di capire dal suo autore come si siano svolti i fatti.

La Procura intende ascoltare anche la moglie di Alex Zanardi, Daniela Manni, che faceva parte della comitiva della staffetta il giorno in cui si è verificato l'incidente.

Rebic, gol e abbraccio al raccattapalle avversario: la spiegazione del Lecce
Dinamica confermata dal Lecce , che ha fornito la corretta versione del gesto. Bel gesto di sportività andato in scena ieri nella sfida fra Lecce e Milan .

Fiorello, incendio nella casa di Roma: corto circuito in camera da letto
Il fumo prodotto dalle fiamme ha inoltre causato il malore di uno degli operai , che è stato portato in Pronto Soccorso . Nessun altra conseguenza per Fiorello e i suoi familiari, che erano in casa insieme a lui quando l'incendio è scoppiato.

Coronavirus: da ieri 224 nuovi casi e 24 deceduti in Italia
Dei 262 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia , con 165 nuovi positivi (il 62,9% dei nuovi contagi ). I guariti raggiungono quota 181.907 per un aumento in 24 ore di 1363 unità ( ieri erano state dichiarate guarite 1089 persone).

Nella lettera, che è stata pubblicata dal quotidiano sportivo "La Gazzetta dello Sport", il Pontefice rivolge parole di gratitudine e grande affetto al campione paraolimpico, simbolo di forza e di lotta per la rinascita dopo duri colpi, come quello che nel 2001 gli provocò la perdita dell'uso delle gambe. L'ex pilota di Formula 1, secondo quanto si è appreso, ha trascorso la sesta notte di degenza senza sostanziali variazioni nelle sue condizioni cliniche, per quanto riguarda i parametri cardio-respiratori e metabolici, rimanendo grave il quadro neurologico.

"Il paziente è sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi rimane confidenziale", leggi la dichiarazione. Attraverso lo sport hai insegnato a vivere la vita da protagonisti, facendo della disabilità una lezione di umanità. "In questo momento tanto doloroso le sono vicino, prego per lei e per la sua famiglia".

Niccolò Zanardi torna a scrivere a papà Alex.

Condividere