Alex Zanardi, nuova operazione decisa dopo Tac, il commento dei medici

Condividere

Alex Zanardi continua a lottare tra la vita e la morte, Ma quali sono le sue condizioni di salute?

Quando è arrivata la notizia del secondo intervento per Zanardi - il primo c'era stato il 19 giugno e cioè poche ore dopo il terribile incidente occorsogli - la preoccupazione per le sue condizioni di salute è aumentata. Al termine l'ex pilota è stato portato nuovamente in terapia intensiva.

Gatto morto per Lyssavirus ad Arezzo: aveva morso la padrona
L'Italia è ufficialmente indenne dal 2013, ma questo nuovo caso ha messo in allarme i veterinari dell'Asl Toscana . Il virus isolato appartiene a Lyssavirus tipici dei pipistrelli ed è diverso dal virus della rabbia classica .

La Prova Del Cuoco, Antonella Clerici esclusa: interviene Lucio Presta
Da Natale Giunta a Marco Bottega, da Ginevra Antonini a Luigi Pomata, tutti hanno lodato la conduttrice , definita spumeggiante e sincera.

Zanardi, l'ultimo bollettino prima del silenzio: ''Quadro neurologico resta grave''
Attraverso lo sport ha insegnato a vivere la vita da protagonista, facendo della disabilità una lezione di umanità ". E il Papa cerca sempre di restituire autostima a chi è in difficoltà, a chi si sente ai margini.

Come spiega l'ultimo bollettino diffuso dal policlinico senese, i medici hanno ritenuto necessaria una TAC di controllo "nell'ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche". Comunicano i medici: "Dove resta sedato e intubato: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata". "Tale esame diagnostico ha evidenziato un'evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso ad un secondo intervento di neurochirurgia". A fornire una spiegazione in più è il direttore sanitario Roberto Gusinu: "L'intervento effettuato rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe". L'ospedale, insieme alla famiglia, aveva deciso di non comunicare tutti i giorni il bollettino: poco fa è stato tuttavia diramato un nuovo comunicato per spiegare l'evolversi della situazione. Il prossimo bollettino medico è atteso per le 18. Nel frattempo tutto il materiale raccolto è agli atti nell'inchiesta della procura di Siena: quello che si vuole capire è se effettivamente una o entrambe le ruote dell'handbike siano finite in una buca o una fessura della strada facendo così perdere al campione il controllo del mezzo e finendo per scontrarsi con un camion proveniente dalla direzione opposta.

Condividere