Alex Zanardi, seconda operazione: resta grave ma stabile

Condividere

Il campione è ancora ricoverato in terapia intensiva nell'ospedale di Siena, dove resta sedato e intubato dopo il grave incidente dello scorso 19 giugno.

La direzione sanitaria dell'Azienda ospedaliero-universitaria Senese informa che, nell'ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche effettuate dall'équipe che ha in cura l'atleta, è stata effettuata una TC di controllo.

Ora le condizioni sono stabili, ma i danni riportati da Alex Zanardi sono importanti e per questo è inevitabilmente necessario essere estremamente cauti e attenti all'evolversi della situazione.

La nuova operazione, spiegano i sanitari, è stato decisa in seguito a una Tac di controllo.

Trump cancella il retweet delle polemiche
Il retweet, dopo la bufera scoppiata sul social network, è stato rimosso, e il portavoce della Casa Bianca Judd Deere ha fatto sapere che Trump "non aveva sentito quella frase".

Contanti, limite pagamento: no a soglia più alta
Milano, 24 giu. (askanews) - Diciassette mila euro in casa più altri 50 mila euro nella sede di una società a lui riconoducibile. Restano comunque fuori dal divieto i pagamenti che avvengono per contratto o per consuetudine in contanti .

Glasgow, attacco con coltello: tre morti, diversi feriti
Al momento non risultano esserci altri ricercati a parte il presunto aggressore ucciso dalla polizia. Di episodio "allarmante" ha parlato poi la ministra dell'Interno britannica, Priti Patel.

Alex Zanardi è stato sottoposto a un nuovo intervento di neurochirurgia della durata di due ore e mezza.

Le condizioni di Zanardi sono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, ma gravi dal punto di vista neurologico. L'intervento effettuato rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe.

Zanardi è ricoverato dal momento dell'impatto contro un tir nel comune di Pienza, sulla provinciale 146. Quando così sarà verranno valutati gli effetti del trauma cranico e di quello facciale riportati da Zanardi, nell'incidente avvenuto sulle strade della provincia senese dove si stava disputando 'Obiettivo Tricolore', una manifestazione ideata dallo stesso Zanardi. Nell'impatto, il pilota ha riportato gravi traumi cranico-facciali. I medici, prima del ricorso alla seconda operazione, non avevano escluso la possibilità di ridurre il dosaggio dei medicinali e di risvegliarlo dal coma indotto nel corso di questa settimana.

Condividere