Liverpool, appello di Klopp ai tifosi:"Al momento giusto festeggeremo"

Condividere

Sono state quindi violate le norme che vietano assembramenti e disattese quelle sul distanziamento sociale.

Il club ha preso le distanze dai tifosi che si sono radunati a migliaia per festeggiare, senza rispettare le misure di sicurezza: "Il potenziale pericolo di un'altra ondata di coronavirus esiste ancora".

Meghan Markle "Ha rimbambito Harry col...": il retroscena
Ma a dare un piccolo assaggio di quello che si leggerà tra le pagine del volume, è l'ultimo numero in edicola di 'Oggi' . Vera esperta nell'ars amatoria, lo avrebbe plagiato annebbiandogli la mente e allontanandolo da amici e famiglia.

L'Ue prepara il divieto di ingresso agli americani
La lista inoltre dovrà essere aggiornata ogni 14 giorni per riflettere l'evoluzione della situazione legata al Covid. Un asterisco è invece posto sulla Cina , nei confronti del quale varrà il criterio della reciprocità.

Juventus, Maurizio Sarri meglio di Massimiliano Allegri: la sorpresa nella media punti
Sono un incentivo per domani? LAZIO E INTER- "L'Inter non l'ho vista perchè lavoravo, ho guardato solo uno spezzone della Lazio". Nella trasferta emiliana si è visto nuovamente lo spirito che da sempre contraddistingue la Juve.

Dopo trent'anni di astinenza, il Liverpool ha vinto la Premier League giovedì sera e per le strade della città è subito esplosa la festa. Adoro la vostra passione, le vostre canzoni, il vostro rifiuto di accettare la sconfitta, il vostro impegno, la vostra comprensione del gioco e la vostra fiducia in ciò che stiamo facendo. In questo momento la cosa più importante è che non possiamo fare questo tipo di incontri pubblici. Lo dobbiamo ai più vulnerabili della nostra comunità agli operatori sanitari che hanno dato così tanto e che abbiamo applaudito, alla polizia e alle autorità locali che ci aiutano.

Il club vincitore dell'ultima edizione della Champions League ha poi promesso i dovuti festeggiamenti con i giocatori, ma solo quando sarà possibile farlo. "Fino a quel momento, la sicurezza della nostra città e della nostra gente continua ad essere la nostra priorità numero uno".

Condividere