Adani critico sul secondo penalty alla Roma: "Per nessun uomo al mondo questo è rigore"

Condividere

A nulla serve il momentaneo pareggio di Milenkovic, la doppietta di Veretout su rigore permette ai giallorossi di centrare il sesto risultato utile consecutivo.

Con questa vittoria tra le mille polemiche, la Roma sale in classifica e conferma sempre di più il quinto posto: +4 sul Milan a due giornate dalla fine, un vantaggio che appare quasi incolmabile. Così la prima vera occasione è quella che arriva sui piedi di Pellegrini, alla mezz'ora, con Terracciano che respinge nella zona grigia, fortunatamente dove non ci sono avversari.

Ubi Banca: adesioni all'opas salgono al 26,4%
È ancora un no, come era ampiamente previsto, quello espresso all'unanimità dal Cda di Ubi . Intanto l'offerta di Intesa Sanpaolo continua a riscuotere successo.

Spadafora: "A settembre tifosi allo stadio, con una serie di misure"
Queste le parole del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ai microfoni del GR1 in relazione al ritorno negli stadi dei tifosi.

Juventus, tegola per Sarri: campionato finito per Douglas Costa
L'infortunio riguarda una lesione di secondo grado a carico del muscolo adduttore lungo la coscia destra. Più probabile, tuttavia, che la sua stagione sia finita oggi.

"Per qualsiasi uomo sulla faccia della Terra che ha visto una partita di calcio, questo non è calcio di rigore". Dagli undici metri si presenta Veretotut che spiazza l'estremo difensore viola e firma il gol dell'ex. Poi Pezzella, sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpisce il palo da posizione defilata.

Ad inizio ripresa la Roma va vicina al 2-0 con Mkhitaryan, ma poi è la Fiorentina ad andare in rete. I giallorossi conquistano tre punti, sconfitta per la Fiorentina.

Condividere