Migranti, SOS nella notte e le 'pressioni' di Alarm Phone

Condividere

Una prima barca col motore in avaria ha a bordo 95 migranti e imbarca acqua. "Serve soccorso immediato!", il tweet di Alarm Phone.

Dal loro sito: "Watch The Med Alarm Phone è stato creato nell'ottobre del 2014 da reti di attivisti e attori della società civile in Europa e Nord Africa. Autorità maltesi e italiane sono informate ma non rispondono", scrive l'organizzazione. Le persone a bordo ci riferiscono che la barca è piena d'acqua e che alcuni hanno cominciato a buttarsi in mare! Questa mattina circa 140 persone, su due imbarcazioni, sono state segnalate in difficoltà nel Mediterraneo, nella zona Sar maltese. Questo dopo gli ultimi sbarchi e l'appello del sindaco Totò Martello. La struttura, come disposto dalla Prefettura di Agrigento, è stata alleggerita con il trasferimento di altri 200 migranti sul traghetto di linea diretto a Porto Empedocle.

Arthur-Barcellona, rottura totale: il centrocampista non vuole più tornare in Spagna - Sportmediaset
Una scelta che, come riporta Mundo Deportivo , potrebbe far sì che i catalani agiscano per vie legali nei prossimi giorni. Arthur non vuole più giocare con la maglia del Barcellona .

Juve, Sarri: "Scudetto? Esserci vicino conta zero" - Sportmediaset
Questo campionato è il più difficile della storia del calcio italiano. Ma sono contento anche perché non festeggia qui a Udine".

Riecco Marquez, in pista 4 giorni dopo l'operazione
Il pilota dopo l'intervento si è trovato molto bene, ha chiesto di venire qui, ha passato la prova medica. Queste sono state le parole del suo team manager ai microfoni di Sky.

Sempre oggi, poi, il pattugliatore della Guardia di Finanza che è giunto a Lampedusa nel tardo pomeriggio di ieri, dovrebbe trasferire altri 170 migranti. Nessuno dei migranti che si trova all'hotspot ha contratto il coronavirus. "Di nuovo le autorità sono informate ma non rispondono", sottolinea l'organizzazione. Confermata dall'esito del tampone la positività al covid 19 di uno dei migranti sbarcati da qualche ora a Pozzallo; si tratterebbe di un giovane subsahariano che era stato già isolato dal resto del gruppo.

Condividere