Coronavirus, i nuovi focolai preoccupano l’Europa

Condividere

Ma il Covid-19 non sembra voler lasciare in pace nemmeno il Vecchio Continente.

Mentre la Germania e la Francia si sono limitate a sconsigliare ai loro cittadini di viaggiare in Spagna, il Regno Unito, la Norvegia, l'Olanda e il Belgio hanno imposto una vera e propria quarantena per chiunque sia di rientro da Paese. E non è tutto: tra le norme previste, infatti, c'è anche quella per cui i clienti di bar e ristoranti sono costretti ad esibire un documento d'identità lasciando i propri dati di contatto, così da garantire la rintracciabilità.

E' invece salito a 28.434 il numero delle persone che hanno perso la vita per complicanze legate all'infezione, due in più rispetto a ieri.

Gudelj salterà la sfida contro la Roma del 6 agosto, valida per gli ottavi di Europa League ed è in isolamento domiciliare.

Coronavirus, l'impennata di casi in Spagna fa preoccupare altri due Paesi europei, che hanno fatto dichiarazioni accolte non troppo bene dal Paese iberico.

Romina Power, cinquant’anni dopo le nozze con Al Bano: il messaggio commovente
Lui le ha insegnato a calcare il palco e ad affrontare la platea, a dispetto della sua timidezza ed insicurezza cronica. Romina Power dedica parole commosse all' amata sorella Taryn , la quale è scomparsa un mese fa a causa della leucemia .

Gianrico Tedeschi: morto l'attore e doppiatore, aveva 100 anni
Nel campo di Sandbostel in Germania recitò per la prima volta interpretando Enrico IV nell'opera di Luigi Pirandello . Per questa interpretazione vince il Premio Ubu come migliore attore.

Amazon Prime Video, ecco le novità presentate al Comic-Con@Home
Lo show è a sua volta un adattamento della serie drama inglese dallo stesso nome andata in onda fino al 2014. Al momento non è stata ancora rilasciata una data di uscita precisa.

La Vanguardia riferisce che in Spagna ci sono stati 1.153 positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore. È l'ottavo giorno consecutivo che nel paese balcanico si supera la soglia dei mille contagi, e il totale ha raggiunto quota 48.235.

I viaggi non essenziali verso l'Europa sono stati vietati dal 17 marzo scorso con l'obiettivo di arginare la diffusione del virus.

In Spagna continuano ad aumentare i contagi da Covid-19.

Bruxelles - Fa paura la risalita dei contagi in alcuni paesi dell'Europa. La curva dei contagi segue il trend della Romania e dell'Ucraina, aumentando sempre di più dalla metà di maggio. Nelle ultime ore, però, la Uefa sarebbe stata rassicurata dal locale Dipartimento della Salute.

Nel frattempo, la speaker Nancy Pelosi ha annunciato che renderà obbligatorio l'uso della mascherina nell'aula della Camera del Congresso americano. La decisione dopo che un deputato repubblicano, Louie Gohmert, finito spesso nella bufera per essersi rifiutato di indossare la mascherina, e' risultato positivo al test del Coronavirus. I test hanno segnalato negli ultimi sette giorni 1.381 nuovi casi, il 413% in più della settimana precedente. Ma da Downing Street si fa notare che l'origine di molti contagi è dovuta proprio alle vacanze di febbraio che molti britannici hanno trascorso in Francia, Italia e Spagna. I visitatori che rimarranno 90 giorni o meno nel paese dovranno comunque dimostrare di essere coperti da un'assicurazione sanitaria durante il soggiorno.

Condividere