Covid-19, il bollettino del 30 luglio: 3 decessi, 386 nuovi contagi

Condividere

Il bollettino di oggi, giovedì 30 luglio 2020, dice che i casi nelle ultime 24 ore sono 386 mentre ieri l'aumento registrato era stato di 289, una differenza di quasi 100 casi. Relativamente ai dati ospedalieri, se i pazienti in terapia intensiva diminuiscono (40 vs 49), quelli ricoverati con sintomi sono in lieve aumento (749 vs 732). Il maxi focolaio nella struttura che ospita i migranti è stato scoperto dopo che, mercoledì mattina, tre persone sono risultate positive. Ieri erano 46. La maggior parte dei nuovi casi si è registrata a Milano: 33 nuovi positivi di cui 20 in città. In crescita pure i guariti: ad oggi sono 199.974, numero superiore rispetto ai 199.796 segnati ieri. I deceduti sono 863, i guariti salgono a 6.839 e il totale dei casi esaminati è pari a 8.647. A Palermo, e precisamente all'ospedale Cervello, sono sette le persone positive al Covid ricoverate negli ultimi giorni, tra queste ci sono le due ragazze arrivate ieri al pronto soccorso. In Italia ad oggi sono diagnosticate 12.230 positività al coronavirus.

Aumenta di molto il bilancio in Veneto: rispetto ai 34 nuovi contagi registrati ieri in Regione, nelle ultime 24 ore i casi sono stati 122. "Forse siamo più 'pericolosi' noi due, veri piemontesi, che non abbiamo fatto né tampone, né sierologico".

Marquez: "Se qualcuno si fa male il titolo ha lo stesso valore"
Avere in squadra una leggenda come Valentino , aumenterà sicuramente il numero di tifosi della squadra in giro per tutto il mondo. Anche Razali ha parlato del fenomeno Quartararo: "Non ci saremmo mai aspettati il sostegno, ma anche vincere così presto".

Vaccino anti Covid-19, "in commercio già dall'inizio del 2021"
Ad annunciarla è Piero Di Lorenzo , presidente dell'Irbm di Pomezia , ai microfoni di Libero . Praticamente, "è in grado di immunizzare mezzo mondo in meno di dodici mesi ".

Former Trump advisor’s plans for Europe fail to win over Italy
This is against any kind of sovereignism and populism.” There are divisions within the Catholic Church, however. He called Minister Bonisoli’s actions “politically motivated” and is ready for a long legal fight.

In provincia di Bologna, i 7 nuovi casi sono riferiti 6 a tracciamento di persone legate a casi noti e uno rientrato dall'estero. Bene dunque, secondo il viceministro, in prima linea nell'emergenza coronavirus, l'idea che la regionalizzazione sia utile anche in sanità, ma questa è l'occasione per rendere il servizio davvero omogeneo e, se questo non dovesse accadere, servirebbe una revisione del Titolo V. Il numero di nuovi casi di infezione sebbene rimanga nel complesso contenuto mostra una tendenza all'aumento. Secondo i dati diffusi dalle autorità sanitarie francesi, si sono avuti 15 decessi.

Condividere