Medico positivo al Covid va a lavoro: "È solo influenza…"

Condividere

A quanto pare il medico si è presentato al lavoro nonostante avesse la febbre, convinto (almeno secondo quanto riportato da 'La Stampa') che si trattasse di una banale influenza. È accaduto nel reparto di Ginecologia e Ostetricia dell'Ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria. Poi ha invece scoperto di avere il Covid quando però i sintomi si erano già aggravati. Scattati i tamponi a tutto il personale ospedaliero del reparto: quattro le infermiere contagiate.

A dare la notizia del caso è stata la stessa struttura sanitaria di Alessandria: non è ancora chiaro come il medico, un ginecologo, sia riuscito a superare tutti i controlli previsti per arginare la pandemia, visto che a ogni ingresso nella struttura dovrebbe essere misurata la temperatura.

Ilary Blasi a Totti: "C'è una donna incinta in questa casa"
Mentre la famiglia Totti si ritrova riunita in cucina, Ilary fa il suo annuncio: " A casa c'è una donna incinta ". Un quarto figlio per la coppia? "Con un'altra".

C’è Vita su Venere, scoperta fosfina nell’atmosfera: Il parere dell’INAF
Nessuno di questi fenomeni, però, sottolineano gli esperti, è al momento in grado di produrre abbastanza fosfina . Il tipo di gas che è stato trovato infatti potrebbe essere un gas di scarto dei microorganismi.

Salvini a Catania, partono le contestazioni
Nello stesso giorno a L'Aquila la Lega Giovani, hanno organizzato una raccolta firme per chiedere le dimissioni del ministro. L'aggressione è stata condannata su tutti i fronti, anche dai partiti opposti.

A tranquillizzare i pazienti ci ha pensato lo stesso ospedale di Alessandria con una nota in cui spiega che sono state prese tutte le precauzioni necessarie ad evitare la diffusione del contagio: "l'obbligo di utilizzo dei Dpi vigente tutela la diffusione del virus tra pazienti e operatori e che si sta procedendo con i protocolli di sicurezza". Ad ogni accesso predisposto un checkpoint con la presenza di personale, fornito di termoscanner e gel antisettico per le mani. "Qualora- conclude l'Azienda Ospedaliera- gli operatori non seguissero le indicazioni fornite, a seguito di precise verifiche, l'Azienda avvia le azioni dovute".

Condividere