La versione di Jimmy: "Su Asia? Finora ho taciuto per vergogna"

Share

"Il trauma - scrive ancora Bennett - si è risvegliato in me quando quella persona si è dichiarata essa stessa vittima (delle violenze di Weinstein, ndr)". Non ho fatto una dichiarazione pubblica nei giorni passati perché mi vergognavo e avevo paura.

"Ero minorenne all'epoca dei fatti, e tentai di ottenere giustizia in un modo che mi sembrava sensato allora, perché non ero pronto a gestire le ramificazioni della mia storia in pubblico", prosegue. "All'epoca credevo che ci fossero ancora nella società dei pregiudizi legati al ritrovarsi in una situazione simile ed essere di sesso maschile". "Questo è l'ennesimo sviluppo di una vicenda per me triste che mi perseguita da tempo e che a questo punto non posso che contrastare assumendo nel prossimo futuro tutte le iniziative a mia tutela nelle sedi competenti".

In queste ultime ore, però, dopo il comunicato stampa della Argento e il botta e risposta con il New York Times, Jimmy Bennett ha deciso di rompere il silenzio e dare la sua versione dei fatti.

Incidente sul monte Cervino, Matteo muore a 28 anni
A dare l'allarme il compagno di cordata riuscito a raggiungere la Capanna Carrel. A San Vito risiedono la nonna paterna e altri parenti.

Chievo-Juventus Diretta Streaming | Dove vedere la partita
"Una vittoria così ci voleva, ci permette di capire subito quali difficoltà incontreremo quest'anno". "Si, sono davvero contento. Dalla panchina riuscivo a vedere bene i suoi movimenti e ci voleva che il centrocampista mettesse la palla sopra la sua testa.

Spalletti: "Inter e Milan possono infastidire la Juventus"
Vrsaljko e Perisic tornati tardi dopo il Mondiale, ma potrebbero giocare dall'inizio: " Perisic conosce la squadra, Vrsaljko no. Poi è chiaro che bisogna andare incontro alle qualità individuali e far sì che si comportino da squadra.

Asia Argento ha negato con forza le accuse nella sua recente risposta sul New York Times, sostenendo che fosse Bennett in realtà a importunarla con richieste in denaro, per via dei suoi problemi economici. L'attore e musicista quando aveva 7 anni interpretò il figlio del personaggio interpretato da Asia nel film "Ingannevole è il cuore più di ogni cosa" del 2004, arrivato in Italia nel 2005 e tratto un romanzo di J. T. Leroy.

Nel frattempo, è emerso uno scambio di messaggi con l'ex compagno Anthony Bourdain pubblicato da Tmz. La portavoce inoltre, ha voluto sottolinenare che "la Argento, il suo avvocato e il suo agente sono stati ripetutamente contattati e hanno avuto quattro giorni per replicare alla storia uscita domenica scorsa".

Secondo il Times, l'accordo tra Argento e Bennett "non impedisce a nessuna delle parti di discuterne" e Goldberg ha osservato in un documento che la legge della California non consente accordi riservati, nei casi che coinvolgono questo tipo di reato. Il ragazzo, che fino ad oggi è rimasto in silenzio, ha scelto di rilasciare una dichiarazione in cui spiega bene il motivo che lo ha spinto a rendere pubblica questa squallida vicenda. Una delle frasi è: "Ho fatto sesso con lui".

Share