Diciotti, Commissione Ue risponde Di Maio: "Minacce sono inutili"

Share

Piuttosto che minacciare di non contribuire al bilancio europeo sarebbe molto più efficace e giusto chiedere a gran voce che gli alleati del governo italiano, gli Orban e la destra polacca e ungherese che più si nutrono dei fondi comunitari, siano penalizzati perché platealmente asolidali rispetto al resto della Ue. La svolta potrebbe arrivare oggi, visto che è in corso un incontro fra gli sherpa (emissari) di 12 paesi dell'Unione Europea, circa lo sbarco e la ricollocazione dei naufraghi. Ancora una volta misuriamo la discrasia, che trascolora in ipocrisia, tra parole e fatti. Ennesima dimostrazione che l'Europa non esiste. Conte sbagliò a chiudere l'ultimo Consiglio europeo con una ipocrita presa in giro e con l'affossamento del principio di solidarietà contenuto nella riforma del regolamento di Dublino non difesa dal governo italiano.

CONTRIBUTO UE - Sul tavolo, però, c'è anche un'altra questione, ovvero l'ipotesi avanzata giovedì e ribadita ieri dal vicepremier Di Maio di bloccare il pagamento di 20 miliardi dovuti all'Ue in mancanza di collaborazione nella ridistribuzione dei migranti a bordo della Diciotti. "L " Italia deve prendersi in maniera unilaterale una riparazione. "Non abbiamo più intenzione di farci mettere i piedi in testa", ha tuonato il leader M5S in un post su Facebook. E la prospettiva di finire fuori dall'Unione Europea: esattamente quello che Di Maio e Salvini hanno detto di non voler fare a più riprese. Una posizione condivisa anche dal ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, ha spiegato invece che "pagare i contributi all'Unione europea è un dovere legale".

Il comandante della Diciotti posta su Facebook immagini dei no borders
Attività di interesse nazionale che ha dovuto interrompere e che non è ancora dato sapere quando potrà riprendere a svolgere. Le ipotesi di reato inizialmente previste potrebbero essere modificate in base a valutazioni normative.

Meteo, addio estate...almeno per il weekend: pioggia e crollo delle temperature
Domenica , invece, la perturbazione si sposterà verso i Balcani, ma la sua coda porterà una residua instabilità sull'Italia . I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Sud-Sudovest, al pomeriggio deboli e proverranno da Est-Sudest.

Crollo ponte Morandi: sale a 41 il bilancio delle vittime
E' stato ritrovato anche l'ultimo corpo che mancava all'appello dei dispersi nel crollo del ponte Morandi a Genova . Erano stati diversi, negli anni, a denunciare le cattive condizioni del viadotto inaugurato nel 1967.

"In Europa le minacce sono inutili, non portano da nessuna parte"- ha affermato un portavoce dell'esecutivo europeo-. Da 10 giorni 130 eritrei, 10 migranti delle Isole Comore, sei bengalesi, due siriani, un egiziano e un somalo dormono all'aperto, sdraiati su cartoni e con un grande telo verde sistemato sul ponte per proteggerli dal caldo e dal freddo. Condizioni che il Garante per i diritti dei detenuti ha denunciato inviando un'informativa alle Procure che indagano sul caso.

PM AGRIGENTO A ROMA - Oggi il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, sarà a Roma per sentire alcuni funzionari del Viminale.

Share