Cristiano Ronaldo jr meglio del papà: 4 gol all’esordio con la Juve

Condividere

"Non scordiamoci poi l'Atalanta, la Sampdoria, il Genoa, che comunque sono squadre, con la Fiorentina, che andare a battere è sempre difficile". E' stata una vittoria meritata ma dobbiamo lavorare parecchio. Il Parma è una squadra veloce, forte negli inserimenti: "sapevamo che c'erano delle difficoltà".

"Poca vacanza per me poiché martedì abbiamo la riunione a Nyon, poi c'è ancora da lavorare per mettere benzina nelle gambe".

Bernardeschi 6 Ha l'intuizione di tagliare molto dentro il campo ma spesso impreciso.

Matrimonio Chiara Ferragni Fedez: le foto esclusive del welcome party
Numeri incredibili che lasciano comprendere quante persone stanno seguendo con curiosità ed emozione il matrimonio dei Ferragnez . Tra le lacrime la promessa d'amore di Fedez è purissima: "Ti prometto che, anche se in ritardo, ci sarò per sempre".

Di Maio invoca il 'danno erariale', Autostrade convoca il cda
Infine, su una foto a Salvini: " Mio padre ha fotografato Mussolini a piazzale Loreto, chissà dove fotograferò io Salvini ". Poi il racconto della visita al ministero per fotografare Di Maio: "Una persona molto civile , saluta: 'Ciao ciao'".

Roma, domani i sorteggi Champions: ecco l'ipotesi migliore e quella peggiore
Napoli e Roma sono in seconda fascia e, pertanto, a parte la Juve possono affrontare una delle teste di serie già elencate. Gli ultimi quattro posti verranno definiti in base all'esito dei playoff.

"Ci prova in tutti i modi a segnare il suo primo gol, però più ci prova e meno ci riesce". Già perché il giovane Ronaldo si è ambientato a meraviglia a Torino soprattutto dal punto di vista calcistico e ha già messo in mostra le sue doti, quelle che hanno evidenziato l'inconfondibile Dna di famiglia contraddistinto dal feeling per il gol. L'anno scorso è arrivato qui, dove ogni pallone è importante: è cresciuto fisicamente e tecnicamente, un giocatore importante per noi e per la Nazionale. Mario è un generoso, non me l'aspettavo così poiché dopo il Mondiale lo aspettavo spompato. Si è presentato invece nel migliore dei modi, sono contento.

Ronaldo? "Sta bene. Normale che ieri fosse arrabbiato, ha segnato 15 gol in Champions". Dopo la sosta ci sarà bisogno di tutti, abbiamo Benatia, Barzagli e Rugani che stanno rientrando. Spulciando le statistiche del Tardini si scopre che per questa volta è Alex Sandro lo juventino che tocca più volte la sfera (91) e che la scossa l'ingresso di Douglas Costa capace in quaranta minuti di tirare due volte in porta e di creare due occasioni da gol.

Condividere