F1, flop Ferrari a Monza: il titolo a Hamilton vale 1,55

Condividere

Dopo aver fatto i complimenti al compagno di squadra, Sebastian Vettel ha invece ammesso che il suo giro "non è stato perfetto, ma la cosa importante è il risultato di squadra". La fragilità è sinonimo di umanità, ed è per questo che a Vettel consiglio - molto sommessamente - di iniziare a pensare soltanto a divertirsi guidando la Rossa e di navigare a vista, di tappa in tappa, senza fare calcoli in chiave iridata. Con l'ultimo cambio gomme Bottas lo scudiero sfila dietro Raikkonen e Hamilton mentre Vettel continua la sua rimonta.

Al 28mo giro pit stop Hamilton che rientra terzo alle spalle di Bottas e Raikkonen. Una mossa che ha costretto l'ex Toro Rosso ad una gara a inseguimento terminata con un quarto posto amarissimo, grazie alla penalizzazione di un combattivo Verstappen.

"E' partito bene ed ha superato Sebastian, obbligandolo a commettere un errore enorme, che lo ha fatto finire in fondo. Non bisogna mai mollare". Ma a Monza Hamilton ha già dimostrato di saper vincere. A ogni cosa negativa corrisponde una positiva.

RAIKKONEN Le gomme rovinano il più bel week end di Raikkonen degli ultimi anni costringendolo ad un amarissimo secondo posto. "Alla fine è stato impossibile lottare", ha detto Raikkonen. Poi, a dieci giri dalla fine, il britannico ha passato Kimi Raikkonen, fin lì in testa, in crisi con le gomme. Quarto Valtteri Bottas (159).

Addio a Silvano Campeggi, l'illustratore dei classici hollywoodiani
Un grande artista, geniale e sensibile, che ha portato il nome di #Firenze nel mondo con le sue locandine cinematografiche . A Nano Campeggi, per l'occasione, venne regalato un giglio d'oro, a testimonianza della feconda produzione artistica.

Duro attacco di Christian Vieri a Massimo Moratti
Borriello a Ibiza? Contento per lui, vince il campionato". "Quando non avevo più voglia di allenarmi, di andare in campo". Come abbiamo fatto a perdere il 5 maggio? Beh magari no perché sono forte, ma contano 0 i gol in amichevole. "Vale zero.

Uomini e Donne, subito scintille tra Tina Cipollari e Gemma Galgani
La ragazza è stata apprezzata soprattutto per aver accantonato la sua storia con Michael De Giorgio . Nuova stagione dei Uomini e donne a partire dal 10 settembre con alcune novità non irrilevanti.

I tifosi della Ferrari, come c'era da aspettarsi, non si sono trattenuti dal manifestare la propria delusione per la sconfitta della loro beniamina. Forse, l'anno prossimo per il circuito brianzolo sarà l'ultima volta che arriverà la Formula 1, sempre più diretta verso piazze orientali e danarose. Ce n'è di tutti i tipi: mountain bike e cicli da città, mezzi vecchi di seconda mano e costosi telai all'ultimo grido, dimensioni da bambino e da adulto...

Merito dell'attesa è anche di Liberty Media, la nuova proprietà americana che per l'occasione ha organizzato l'F1 Milan Festival, tenutosi con tanti eventi e piloti nei giorni scorsi a Milano, a pochi chilometri da Monza.

"Lewis è stato strepitoso, è per questo che è considerato uno dei migliori di oggi, ma anche uno dei migliori di tutti i tempi". Queste il giudizio di Sebastian Vettel. "La mia gara era ormai compromessa, ho provato per la squadra e i tifosi". Lewis non mi ha lasciato spazio, quindi non avevo alternative. Il distacco in classifica da Lewis? "Non poteva fare meglio di così". Ma i punti persi da Hamilton fanno male in classifica: ora l'inglese guida il Mondiale con 30 lunghezze di vantaggio.

Condividere