India, crolla un ponte a Calcutta: diversi feriti

Condividere

Una tragedia, quella occorsa poche ore fa in India, che il popolo italiano può comprendere nel profondo: questa mattina il ponte Majerhat, nel sud di Kolkata, è precipitato portando con se i mezzi che vi stavano passando di sopra.

Il bilancio provvisorio è di almeno un morto e 16 feriti. Il ponte Majerhat è crollato, provocando la morte di almeno una persona e il ferimento di altre 16. Successivamente il ministro ha smentito la presenza di vittime: tutte le persone coinvolte sarebbero state liberate e sono ferite.

Ci sono diversi feriti. "Il momento delle indagini verrà dopo".

Un viadotto è crollato nella città di Calcutta in India il 4 settembre. Tanti i feriti rimasti imprigionati sotto le macerie. Mamata Banerjee, il primo ministro del Bengala occidentale, ha diffuso un comunicato in cui ha spiegato: "Apriremo un'inchiesta sul crollo del ponte e scopriremo di cause".

Pupo canta "Su di noi" e calma i passeggeri sul volo Alitalia
Una vicenda sicuramente divertente quella capitata su un volo Alitalia diretto da Lamezia Terme sino a Roma, e che ha visto Pupo vestire i panni del protagonista.

Vuelta: nona tappa a King. Yates nuovo leader della corsa
Valverde si è aggiudicato una bellissima frazione della corsa a tappe spagnola. "Il nostro Fabio Aru è 11° a 1'08" da Yates .

Giorgetti: "condanna per i 49 milioni? La Lega chiude"
Al Partito Democratico non è sfuggita l'intervista a Giancarlo Giorgetti [VIDEO ], così come non ha potuto fare a meno di commentarla.

Le operazioni di soccorso procedono con grandi difficoltà per le enormi dimensioni del tratto di viadotto crollato.

E aveva aggiunto: "Siamo preoccupati, stiamo ricevendo informazioni dai team di soccorso sul ponte collassato".

Al momento il numero dei feriti risulta ancora incerto e le notizie arrivano frammentarie, ma si parla ancora di numerose persone intrappolate nei veicoli. Il bilancio ufficiale al momento è di una sola vittima, ma è destinato a salire. Ci sono persone intrappolate nelle loro automobili. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore.

Condividere