Burrasca in arrivo, crollano le temperture: l'allerta della Protezione civile

Condividere

La perturbazione n°5 di settembre non porterà molte piogge, ma in compenso l'aria relativamente fredda che l'accompagna favorirà un sensibile rinforzo della ventilazione settentrionale (in prevalenza da nordest) e, soprattutto, un deciso calo delle temperature che in un paio di giorni, e quindi entro martedì, torneranno quasi ovunque nella norma se non addirittura leggermente al di sotto. Dalla notte si estenderanno a Lombardia e Veneto. L'autunno è alle porte e sembra proprio che la prossima settimana, a partire da lunedì 24 settembre, si aprirà all'insegna del freddo. Per questo, il Dipartimento della Protezione Civile, d'intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Di giorno invece i termometri a stento saliranno sopra i 20-21 gradi su tutta Italia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Si prevedono venti forti nord-orientali con raffiche di burrasca su Emilia-Romagna, Marche, Umbria e Toscana, in estensione dalla mattinata a Lazio, Abruzzo e Molise, con possibili mareggiate sulle coste esposte.

Читайте также: ROMA - Di Francesco: "Figuracce, ora cambierò"

Sulla base dei fenomeni previsti - conclude la nota della Protezione Civile - è stata valutata per la giornata di domani, allerta gialla sulla Romagna, sulle Marche e sui settori costieri di Abruzzo e Molise. Previsti rovesci e temporali su Emilia-Romagna e Marche, più tardi anche su Abruzzo e Molise.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere