Terremoto 6.8 in Grecia, trema tutto Sud Italia. Ingv: "C’è l’allerta tsunami"

Condividere

La Protezione civile consiglia di stare lontano da litorali e spiagge. Diramata un'allerta tsunami nel mar Jonio e nel basso Adriatico.

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 0.57 in Sicilia.

Читайте также: Violenta lite Corona-Ilary Blasi. Lui: "In tv tutti sanno, ti rovino"

Grecia - Il terremoto di questa notte è stato registrato alle 0,54 a pochi chilometri a sud/ovest dell'isola di Zacinto (o Zante). La scossa si è originata al largo dell'isola ionica di Zante (circa 38 km di distanza), ad una profondità di 10 chilometri, un sisma quindi decisamente superficiale che è stato avvertito in maniera indistinta dalla popolazione locale. "La scossa è stata avvertita distintamente in tutto il Sud Italia, in particolare sulla costa orientale della Puglia, in Calabria, sulla costa orientale della Sicilia ma anche in Campania, con alcune segnalazioni arrivate da Napoli".

Il sisma è stato avvertito nel Peloponneso, ad Atene, nel sud Italia, in Albania e a Malta. Per diverse ore la fornitura di energia elettrica è stata interrotta. Sono stati segnalati danni e lesioni a edifici e strade, qualche crollo, principalmente a Zante, ma al momento non risultano esserci feriti. "Siamo nel punto più sismico dell'intero Mediterraneo, la scossa ha generato l'onda di 10 centimetri in provincia di Crotone e se non ci saranno altri movimenti sismici significativi è scongiurato il rischio tsunami" spiega l'Ingv. Parte di una chiesa è crollata anche nella città di Pyrgos, sulla costa. Questo l'allerta dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere