Reddito di cittadinanza Roma, ecco a chi spetta l’assegno nella Capitale

Condividere

Spetta al 15,9% della popolazione trapanese, cioè a 26.900 famiglie interessate che non arrivano ad avere un reddito Isee di 9360 euro l'anno. Nelle prime posizioni della classifica italiana (in termini percentuali sul totale) c'è il Sud con Crotone, Napoli, Palermo e Caltanissetta. Lo dimostra l'analisi del Sole 24 Ore del Lunedi' sugli Isee ordinari presentati in Italia nel 2016 (ultimo dato disponibile) e monitorati dal ministero del Lavoro.

Secondo un sondaggio di Unimpresa, infatti, chi ha un reddito mensile inferiore a 1.000 euro infatti potrebbe accettare di buon grado il licenziamento per accedere al reddito di cittadinanza che ha un assegno mensile fino a 780 euro e continuare a lavorare ma in nero con il vantaggio di poter percepire un assegno complessivo superiore alla paga regolare. E sul riparto dei 9 miliardi stanziati dalla manovra di Bilancio 2019. Il 49 per cento delle famiglie che riceveranno il reddito minimo è nel Sud Italia. Nella città calabrese, infatti, quasi una famiglia su quattro ha un Isee sotto 9mila euro, così da rientrare nel perimetro della misura annunciata dal Governo. Il nostro territorio risulta quindi essere tra quelli in cui le famiglie indigenti sono le meno numerose. Tra le province lombarde, quella con più famiglie che avrebbero diritto all'erogazione è Brescia, al 52º posto della classifica (8,2%), seguita da Mantova al 64º (7.6%), da Lodi all'83º (6,9%), da Milano all'86º (6,7%) e da Pavia al 91º (6,5%). Perciò, anche se i dettagli non sono ancora definiti - l'obiettivo è farlo con un provvedimento ad hoc -, i dati storici dell'Isee permettono già di ragionare sulla platea degli interessati.

Spalletti applaude: "Inter e Milan faranno un San Siro più bello"
Una analisi che, secondo quanto comunicato dai club, dovrebbe concludersi a fine 2018, per poi partire con attività amministrative e progetti.

Salvini: "Nessuna polemica con il M5s. Uniti per cambiare il paese"
La riforma della prescrizione è nel contratto di governo " precisa Di Maio lanciando l'hashtag "BastaImpuniti" . Giorgetti: serve incontrarsi e discutere "Ma no, ma no: come spesso accade bisogna incontrarsi e discutere".

Elezioni Usa, Trump perde la Camera ma esulta: ecco perché è soddisfatto
Non serve un'elezione per sapere che siamo una nazione divisa, e ora abbiamo una Washington divisa. Il vantaggio per i Democratici è chiaro: Trump non potrà fare molto di quello che ha promesso.

Si spiegano anche così le voci circolate nei giorni scorsi, che mettono in discussione gli annunci precedenti.

Condividere