##A Montecitorio il film su Cucchi. Fico:"Polemiche su Salvini no"

Condividere

Una proiezione voluta dal presidente Fico ma accolta in modo contrastante dai rappresentanti non solo della Camera ma anche del governo. "E la verità non fa mai male allo Stato, né alle forze dell'ordine, anche quando può essere scomoda e dolorosa".

Questa sera alla Camera, nell'aula del palazzo dei Gruppi parlamentari è stato proiettato il film 'Sulla mia pelle', del regista Alessio Cremonini, che ricostruisce la vicenda di Stefano Cucchi, ripercorrendo gli ultimi giorni di vita del giovane, dopo l'arresto.

Schumacher, la moglie Corinna rivela: "Michael è un combattente, non si arrende"
Da allora, lady Schumacher non ha mai smesso di essere al fianco del campione, anche nel dolore . Intanto in questi anni il figlio Mick ha seguito le orme di papà nel mondo dei motori.

Atac:al voto 2,4 milioni romani
La prima semestrale è stata presentata in modo trionfale, ma non si è detto che sono state tagliate corse e intere linee. La produttività del trasporto pubblico locale e della sua azienda è determinata univocamente dall'infrastruttura scelta.

Evosmart.it | Games: PUBG gratis per Xbox One ecco come scaricarlo
Attenzione però; nella pagina del download, rintracciabile sia da browser che da console, è presente la dicitura " gratis per un periodo di tempo limitato ".

La proiezione estemporanea ai cinema è ormai frequente per il film Sulla mia pelle, regolarmente trasmesso in atenei e sedi amministrative. Fico esorta lo Stato a restituire ai familiari di Stefano Cucchi la verità sulla morte del 30enne. "Per questo bisogna andare avanti fino in fondo in questo processo, senza timori, perché quando lo Stato scaccia le sue ombre, i cittadini ritrovano la fiducia, la nostra comunità diventa più coesa e riesce a guardare al futuro con più serenità". "La verità - ha continuato Fico - è sempre fonte di legittimazione di uno Stato, delle sue istituzioni e dei suoi apparati di sicurezza. Una morte che non puo' avvenire in un Paese civile". All'episodio in questione si aggiungono anche le dichiarazioni di Matteo Salvini, Ministro degli Interni, grande assente alla proiezione del film. La domanda che viene da farsi è se questa è la società, il mondo che vogliamo per far crescere i nostri figli. "Chiamai il comandante Blanco per chiedere conferma del fatto che quella fosse la procedura corretta e lui mi diede conferma", ha dichiarato Colombo. "Ma se ne continuerà a parlare". Sulla presenza di pochi deputati alla proiezione Fico ha ricordato che "contemporaneamente erano in corso votazioni".

Condividere