Tim, revocata la fiducia all'amministratore delegato Genish

Condividere

Al manager sarebbe mancato l'appoggio di Elliott. Genish, arrivato in Tim come espressione di Vivendi, ha evidenziato posizioni contrastanti con Elliott sui piani per separare la rete fissa della compagnia.

Il Comitato Nomine e Remunerazione di TIM riunitosi alla velocità della luce lampo ha indicato Luigi Gubitosi come nuovo amministratore delegato che prenderà il posto di Amos Genish sfiduciato due giorni fa dal Cda della società.

In ultimo, relativamente alle dichiarazione di Vivendi di "deplorare" la decisione di non convocare l'assemblea dei soci per procedere al rinnovo dei revisori, si precisa che trattasi di dichiarazione non veritiera (non avendo ancora il Cda assunto una decisione a tale riguardo) e fuorviante (attesa l'inesistenza di alcuna norma che imponga la nomina dei revisori in data anteriore all'assemblea che sarà convocata per l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2018).

Una mossa alquanto inattesa quella messa a segno dal cda Tim: certo i conti erano in rosso e ci si aspettava una qualche mossa, ma non questa.

Reddito di cittadinanza Roma, ecco a chi spetta l’assegno nella Capitale
Si spiegano anche così le voci circolate nei giorni scorsi, che mettono in discussione gli annunci precedenti. Il nostro territorio risulta quindi essere tra quelli in cui le famiglie indigenti sono le meno numerose.

Spalletti applaude: "Inter e Milan faranno un San Siro più bello"
Una analisi che, secondo quanto comunicato dai club, dovrebbe concludersi a fine 2018, per poi partire con attività amministrative e progetti.

Concerti Vasco Rossi a Milano e Cagliari: biglietti e date
Il popolo del " Blasco " è pronto a battagliare per trovare i biglietti . Vasco Rossi torna in tour per l'atteso Non Stop Live 2019.

Sempre ieri, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Stefano Buffagni, ha spiegato che l'interesse principale del governo è quello di "portare l'Italia nel futuro" attraverso la fibra, e che "gli scontri tra azionisti creano solo danno per tutti".

Il titolo Tim in Borsa, dopo aver aperto in deciso rialzo nonostante le indiscrezioni sull'uscita dell'amministratore delegato, ha prima azzerato i guadagni e poi è passato in negativo dopo la conferma da parte di Tim dell'allontamento di Genish. In conformità al piano di successione degli amministratori esecutivi adottato da Tim, le deleghe revocate al consigliere Genish sono state provvisoriamente assegnate al presidente.

A fare pressione su Genish, fortemente voluto dai francesi di Vivendi, il fondo attivista Elliott, contrario alla politica del ceo sullo scorporo della rete mantenendone però il controllo e senza cedere più del 51%.

Condividere