Preservativi gratis agli under 26 in Toscana: ecco l'iniziativa della Regione

Condividere

"Per una Toscana dove la salute sessuale è al primo posto" ha aggiunto il Governatore.

La giunta della Regione Toscana ha deliberato la misura che rende gratuiti i profilattici e altri metodi anticoncenzionali a tutti gli under 26: "Una decisione che abbiamo fortemente voluto - ha commentato su Facebook il presidente Enrico Rossi - fondamentale per contrastare malattie sessualmente trasmissibili, evitare gravidanze indesiderate, ridurre il ricorso all'aborto". La gratuità è applicata anche agli altri metodi contraccettivi come pillola, cerotto, anello, spirale, spermicici e pillola del giorno dopo. I contraccettivi gratuiti saranno distribuiti a tre specifiche categorie di persone: i giovani dai 14 ai 25 anni, le donne tra i 26 e i 45 anni con determinati codici di esenzione o che hanno un basso reddito, le donne sotto i 45 anni che hanno scelto la contraccezione entro 12 mesi dal parto, oppure dopo un'interruzione della gravidanza e entro 24 mesi dall'intervento. Tutti, viene chiarito dalla Regione, verranno messi a disposizione gratuitamente, ma sempre con la mediazione di un medico, per informare e rendere più consapevoli i giovani. "E tutto questo non si riduce alla sola erogazione gratuita di contraccettivi, ma comprende il potenziamento dell'attività dei consultori, delle campagne informative, dell'educazione sessuale nelle scuole".

La delibera prevede infine: interventi nelle scuole per migliorare e potenziare i programmi di educazione alla salute sessuale per la prevenzione delle interruzioni volontarie di gravidanza e delle malattie sessualmente trasmissibili; l'avvio di campagne informative; il rafforzamento dei consultori garantendo, tra le altre cose, un orario di apertura più ampio.

Pensioni, per quota 100 mancano le regole
In caso contrario non sembra essere di maggior interesse per chi anni di contribuzione invece ne ha davvero pochi. Dalla stretta sugli assegni piu' elevati il governo punta a risparmiare un miliardo in tre anni.

Asia Argento bacia uno sconosciuto. Signorini: "È successo due giorni fa..."
Così Corona ha voluto rispondere all'uomo che lo ha accusato di essere " uno dei peggiori uomini di sempre ". Io, però, non dico loro cosa devono fare e non fare. " Che mi ha subito stesa, non potevo farci nulla ".

Mafie: si spartivano mercato scommesse online, 68 arresti
La Guardia di Finanza sta eseguendo una maxi operazione antimafia sotto il coordinamento di più direzioni distrettuali antimafia.

I rapporti sessuali sono responsabili tra gli adulti del 75,6 per cento dei nuovi casi di Aids, di cui il 43,5 per cento da rapporti eterosessuali. A fronte della crescente precocità sessuale, l'uso del profilattico è in calo ed è percepito quasi esclusivamente a scopo contraccettivo, trascurando i rischi delle malattie a trasmissione sessuale: paradossalmente, come emerge da uno studio dell'Agenzia regionale di sanità, lo si usa meno con il crescere dell'età e del numero dei partner: il 41,6% dei ragazzi di età compresa tra i 14 e i 19 anni ha già avuto un rapporto sessuale completo, ma soltanto il 56,3% utilizza il profilattico.

La contraccezione gratuita e accessibile, nonostante esistano effettivamente delle leggi in merito (come, ad esempio, la stessa 194 o quella riguardante i consultori familiari), non è però garantita ovunque in Italia, se non in regioni come, oltre la Toscana, la Puglia, l'Emilia-Romagna, Lombardia e Piemonte.

Condividere