Wanda dannosa per Icardi, pensa solo ai soldi

Condividere

Un clamoroso retroscena di calciomercato svelato da Wanda Nara, moglie e agente del capitano dell'Inter Mauro Icardi.

Inter, Ausilio: "Rinnovo Icardi?".

In casa nerazzurra, da un giorno a questa parte, non si fa altro che parlare del polverone alzato attorno al rinnovo di Mauro Icardi. La trattativa non è mai nata, non ci siamo mai seduti a parlarne.

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori
L'Italia si conferma tra i primi Paesi dell'Ue per la percentuale di under 35 che vivono ancora con i genitori. Nella fascia tra i 25 e i 34 anni , infatti, il 57,9% dei ragazzi italiani vive ancora con i genitori.

Mourinho esonerato dal Manchester United
La scorsa estate invece sono arrivati Fred dallo Shakhtar per 60 milioni e Dalot dal Porto per 22. I soli Lukaku, peraltro in questa stagione non scintillante, e Matic hano fatto il loro.

Austria, triplice omicidio in una famiglia di nobili
Il procuratore del distretto di Mistelbach ha sottolineato come le liti in famiglia si susseguissero con una certa frequenza. Il conte è accusato adesso di aver usato il fucile di famiglia per esplodere cinque colpi e far fuori i suoi congiunti.

Eravate pronti per Mauro Icardi alla Juventus?

L'illusione - in questo caso vincente - di fior di colleghi legati al mondo Inter è che ogni cosa faccia, anche dietro le quinte, l'entourage di Icardi sia sempre e soltanto veicolato all'irrobustire la propria posizione dentro la piramide nerazzurra. A 8 si potrebbe raggiungere un accordo.

Dichiarazioni a cui hanno fatto seguito le reazioni di Piero Ausilio e Beppe Marotta, rispettivamente ds e ad dell'Inter: "Di queste cose si parla nelle sedi opportune". Mauro non si discute, deve rinnovare punto e basta. Con l'Inter non è una questione di soldi: quanto prende, per esempio, Higuain? La priorità è rimanere in nerazzurro, ovviamente: la società mi aveva contattata nel mezzo della Champions, ma avevo risposto che era preferibile aspettare dopo il girone. La Juve per convincermi mi ha detto che avrebbe fatto coppia con Ronaldo, e alla fine è arrivato davvero. Il centravanti non vuole lasciare Milano e Suning non ha intenzione di privarsi del suo giocatore più determinante nonché 'simbolo', tanto che nei piani ci sarebbe la cancellazione della clausola valida solo per l'estero e fissata a 110 milioni di euro.

Condividere