BALOTELLI, Rompe con il Nizza e litiga con Vieira

Condividere

Nel frattempo, Balotelli, già escluso dalla partita di mercoledì, è stato lasciato libero di partire in vacanza in anticipo. "E' stato un fallimento", sentenzia Patrick Vieira, tecnico della formazione rossonera, in un'intervista a "Nice Matin". "È sotto contratto, ma dobbiamo trovare una soluzione". Poi la situazione è peggiorata. Anche se il 98% dei suoi compagni gli vuole bene, la collaborazione tra di noi può essere definita un fallimento, perché pensavamo di farcela. Vieira ha ammesso pubblicamente che si tratta di "scelta tecnica", mentre in precedenza la mancata convocazione di Balotelli era stata ricondotta ad alcuni, sedicenti problemi fisici, come nel caso delle sfide contro il St.Etienne in Ligue 1 e il Guincamp in Coppa di Francia.

L'avventura a Nizza sembra davvero al capolinea, e l'attaccante bresciano dovrà per forza di cose lasciare la squadra a gennaio (è in scadenza di contratto a giugno) per rilanciarsi e non finire invece nell'oblio che ha inghiottito tanti giocatori di belle promesse in passato. Il centravanti italiano è stato offerto a Monchi a prezzo di saldo: prestito gratuito per 6 mesi con stipendio quasi interamente pagato (3,7 milioni) dal club francese, che non intende tenerlo.

Juventus, Alex Sandro rinnova il contratto: in bianconero fino al 2023
Ai tifosi dico che darò sempre il massimo, come ho fatto finora, per migliorare ancora. La Juventus ha ufficializzato il rinnovo di Alex Sandro fino al 2023.

La Prova del Cuoco, Antonella Clerici affonda Elisa Isoardi
Quest'ultima, inoltre, che sabato scorso ha condotto lo show di Telethon 2018 , ha ammesso anche di avere una certa nostalgia sul cooking show di Rai Uno.

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori
L'Italia si conferma tra i primi Paesi dell'Ue per la percentuale di under 35 che vivono ancora con i genitori. Nella fascia tra i 25 e i 34 anni , infatti, il 57,9% dei ragazzi italiani vive ancora con i genitori.

Già durante la scorsa estate, oltre al forte interesse del Marsiglia (che resta anche ora), sia il Napoli che la Roma avevano espresso un gradimento per Super Mario.

Condividere