Giovane italiana trovata morta in Messico, giallo sulle cause

Condividere

Il corpo di Anna Ruzzenenti, un'istruttrice subacquea veronese di 27 anni, secondo quanto riferito dal quotidiano L'Arena, è stato rinvenuto a Playa del Carmen, una località balneare situata lungo la linea costiera caraibica della Riviera Maya, nella penisola dello Yucatán.

Una donna di 27 anni è stata trovata morta in Messico. La giovane era partita il 13 dicembre per un viaggio in Centro America. Successivamente potrà esserci il nulla-osta per il rimpatrio della salma in Italia.

Tsunami in Indonesia: 170 morti, centinaia di feriti VIDEO
L'eruzione era avvenuta il 21 dicembre, e lo tsunami ha colpito l'isola il giorno successivo, alle 21.30 (ora locale). I morti sono almeno 168 , secondo quanto riferito dall'agenzia indonesiana per la gestione dei disastri (BNPB).

Neonato salvato in mare. Open Arms: "Malta lo aiuti"
Il piccolo Sam e la sua mamma sono stati salvati dalla nave della ong spagnola Proactiva Open Arms a largo del Paese nordafricano. Lo riferiscono le forze armate dell'isola, aggiungendo che il soccorso è avvenuto in elicottero a 57 miglia a Sud di Malta.

Bimbo morente, visto a madre yemenita - Ultima Ora
Grazie ai soldi di una raccolta fondi le è stato comprato il volo e sarà pagato anche il funerale del bambino, che soffre di una malattia genetica al cervello.

Una vacanza al caldo, in Messico, che si trasforma in tragedia senza un perché. L'Ambasciata d'Italia a Citta' del Messico, in coordinamento con la Farnesina, segue il caso della connazionale Anna Ruzzenenti, deceduta in Messico, in stretto contatto con i familiari. Sconvolti gli amici e tutta la comunità di Bardolino dove la ragazza era molto conosciuta.

Condividere