Netflix alza i prezzi degli abbonamenti negli Stati Uniti

Condividere

Il costo mensile del piano più popolare, quello che che permette a due dispositivi di essere collegati contemporaneamente, salirà da 11 a 13 dollari, con un rialzo del 18% circa.

A causa dei rincari, quindi, l'abbonamento Base passa da 7,99 a 8,99 dollari al mese, quello Standard da 10,99 a 12,99 dollari al mese, quello Premium da 13,99 a 15,99 dollari al mese.

"Modifichiamo periodicamente il nostro sistema di tariffazione mentre continuiamo a investire in intrattenimento e nel miglioramento dell'esperienza complessiva a beneficio dei nostri utenti", ha comunicato un portavoce della società.

Il titolo guarda con favore alla notizia, salendo di oltre +6% a Wall Street.

Читайте также: Polonia, Salvini incontra il leader ultranazionalista Kaczynski in vista delle Europee

Il cash extra permetterà a Netflix di raccogliere la liquidità necessaria per incrementare i suoi investimenti in contenuti e film originali e per finanziare, anche, il pesante carico dei debiti accumulato per far fronte alla competizione dei colossi del calibro di Amazon, Disney e Apple.

La decisione sta spaventando i clienti della piattaforma di ogni paese, Italia inclusa, che nel giro di poco potrebbero trovarsi obbligati a prendere contatto con la nuova realtà e decidere il da farsi, se continuare a fruire dei contenuti di Netflix o virare su altri lidi.

Nonostante le politiche dei prezzi siano tarate su ciascun Paese in base alle specificità degli stessi, solitamente un aumento dei prezzi oltreoceano è un preludio ad un allineamento anche negli altri in cui il servizio è attivo. Il servizio è completamente gratuito!

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere