MILAN - Conti: per la Champions capelli rossoneri

Condividere

Milan, Andrea Conti vorrebbe giocare con maggiore continuità - su questo non ci sono dubbi - ma sa di dover aspettare il suo momento.

Parole che, nella conferenza stampa odierna alla vigilia del match contro il Chievo, il tecnico Gattuso ha commentato così: "Conti rispecchia quello che piace sentire a me, ci sta che chi non gioca sta con il muso". È un momento particolarmente positivo per il Milan, che ha richiamato a San Siro tanti tifosi nelle ultime uscite casalinghe.

"Sono stato fuori tanto - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport - vorrei giocare di più ma chi scende in campo al posto mio sta facendo alla grande". I risultati parlano chiaro. Dobbiamo affrontare il Chievo come se fosse una finale, senza pensare già all'Inter. Preferisco così. Ciecasse passato anche lui, sa come gestirmi e quando farmi giocare. Noi dobbiamo ottenere i 3 punti per la zona Champions e loro per la salvezza.

"Perchè tuo figlio lavora in copisteria?". La risposta di Batistuta è perfetta
Un guerriero con un fiuto del gol eccezionale, sempre pronto a caricarsi sulle spalle il peso delle sue squadre. Io so che magari prendono l'auto, si fanno un giro per le vie del centro e le ragazze, o la gente, li guardano.

PSG, Rabiot in un night club dopo l'eliminazione dalla Champions
Proprio al novantesimo un cross apparentemente innocuo viene colpito con un braccio da Kimpembe. Decisivo il rigore messo a segno al 94′ da Rashford .

Salvini posta FOTO col cartello, manifestante milanese insultata sui social
Davanti ad una porta, l'assessore della giunta del sindaco di Milano Sala, indica un foglio bianco su cui in nero c'è scritto "Salvini, sfigato".

Andrea Conti, pronto ad un gesto simbolico ma di spessore, nel caso in cui il Milan dovesse raggiungere la Champions a fine stagione.

Se la lotta per la testa della Serie A sembra ormai segnata, quella per i posti validi per la qualificazione alla prossima Champions League è più viva che mai con Milan, Inter, Roma, Lazio e Atalanta che si contendono terza e quarta posizione. Con l'Atalanta ho fatto i capelli biondi per l'Europa League. Suso spesso torna fino all'area di rigore, prima non lo faceva, se stiamo subendo pochi gol è anche merito suo. "Capelli rossoneri? Magari si può fare".

Condividere