Ciclismo, Victor Campenaerts straccia il record dell'ora

Condividere

Il belga, classe '91, che a cronometro vanta due titoli europei e un bronzo mondiale, ostenta una certa tranquillità, anche se recentemente si è lamentato del fatto della mancanza di controlli antidoping. Victor Campenaerts ha messo a segno il nuovo record dell'ora, completando la bellezza di 55,089 chilometri nel velodromo di Aguascalientes, in Messico. "Ne ho trascorsi due da solo sugli altipiani della Namibia per abituare il corpo a faticare in quota, mi sono allenato all'alba per adattare i bioritmi al fuso messicano e ho patito la fame per non ingrassare".

Mihajlovic: "Montella? Arriva sempre dopo di me con la squadra già pronta…"
Sicuramente mi aspettavo di più, lo spirito è stato giusto per il punto importante conquistato, però ci abbiamo creduto poco. Se i miei attaccanti fanno un pressing come si deve, arriveranno pochi palloni puliti nella nostra area.

Come vedere Frosinone-Inter, in tv o in streaming
Sono nelle condizioni di fare il risultato contro di noi. "Chi lo fa, deve dimostrare di avere a cuore i tifosi interisti". Cosa le fa scegliere tra Lautaro e Icardi? Chi mi piacerebbe? Sogno Hazard. "Riadattarsi è stato abbastanza naturale".

Julian Assange arrestato a Londra da Scotland Yard
Riaprirà il caso se Assange rientrerà nel Paese entro agosto 2020, altrimenti scatterà la prescrizione. Il presidente dell'Ecuador , Lenin Moreno , chiede "una soluzione positiva a breve termine".

Il fiammingo è al settimo cielo: "A metà tempo ho sentito che stavo tenendo un ritmo molto veloce - ha dichiarato al traguardo - perché un'ora a questi livelli è lunga, è dura. Ho dovuto prendere un altro ritmo e negli ultimi giri ho avuto la forza per accelerare". La federazione non gradì (100 franchi di multa), la squadra nemmeno (lettera di diffida) e la bella Carlien, dopo aver accettato di uscirci a cena, fece capire al mondo che Victor non era esattamente l'uomo della sua vita. Le prime parole del belga dopo il record sono una dedica all'ex compagno Stig Broeckx, caduto al Giro del Belgio e andato in coma.

Condividere