Europee, Salvini: "Per rispetto non andrò da Fazio"

Condividere

Notizia che, nel caso, farà sorridere Matteo Salvini: tra Fazio e il leader della Lega, infatti, è in atto un'aspra battaglia che dura da mesi. Salvini è anche tornato ad attaccare il compenso di Fabio Fazio.

"Le regole della par condicio prevedono che da Fazio ci debbano andare i quattro leader: penso che per coerenza e rispetto agli italiani io da Fazio non ci andrò, a meno che non si dimezzi lo stipendio". Come Di Maio, che però ha cambiato idea e adesso sembra andare d'amore e d'accordo con il conduttore ligure, Salvini ha sempre attaccato quest'ultimo per la faccenda del tanto chiacchierato stipendio faraonico e ha voluto tornarvi sopra per spiegare la ragione del suo rifiuto. "E' un fatto di chiarezza".

Diciassette anni senza Alex Baroni, il ricordo da brividi di Giorgia
Giorgia , che è stata la sua compagna tra il 1997 e il 2001, lo ha tante volte ricordato pubblicamente e sui social. E dopo venticinque giorni di agonia, trascorsi nel letto dell'ospedale Santo Spirito di Roma, a soli 36 anni morì.

Calciomercato Juventus, ultime notizie sulle trattative: l’acquisto di Wesley
Classico terzino di spinta, Wesley rappresenta pienamente il prototipo dell'esterno di fascia brasiliano . Adesso la nuova sfida alla Juventus: Wesley è un nuovo calciatore bianconero.

La fede e gli errori di Fabrizio Moro in "Figli di nessuno"
E' un disco incazzato perche' c'e' l'anima del marciapiede che mi porto sempre dietro, anche a 44 anni. E io mi sento esattamente figlio di nessuno: non appartengo a niente, per questo mi sento libero .

Proprio al leader della Lega è rivolto il messaggio dell'alleata di Centrodestra: "Salvini dico che errare è umano, perseverare è diabolico: le alleanze si fanno prima del voto, non dopo".

Condividere