Inter, pronti 30 milioni per Gundogan: il centrocampista non rinnoverà

Condividere

L'Inter, dunque, potrebbe usare la stessa formula con cui ha convinto Diego Godin, ovvero un contratto di 4 anni da 6 milioni a stagione. Tra i Cityzens del futuro potrebbe non esserci il centrocampista tedesco Ilkay Gundogan, calciatore ex Borussia Dortmund che pare essere stufo di dover vivere un ruolo da coprotagonista tra i Blues. Data l'imminente scadenza Gundogan ha infatti potuto accordarsi con una nuova squadra senza avere il placet del City. "L'Inter, alla luce di tutto questo, può arrivare fino a 30 milioni (investimento che rientrerà grazie alla cessione di Ivan Perisic in Premier, con il Tottenham in pole) anche perché sull'operazione pesano pure i costi legati all'ingaggio del centrocampista che a Manchester guadagna 8 milioni a stagione".

Ciclismo, Victor Campenaerts straccia il record dell'ora
Le prime parole del belga dopo il record sono una dedica all'ex compagno Stig Broeckx, caduto al Giro del Belgio e andato in coma.

Ladri restituiscono auto rubata a Zaniolo
La stessa cosa era capitata a Daniele De Rossi , ma il furto della sua auto durò solo due giorni. I ladri avrebbero riportato la vettura rubata alla madre proprio sotto casa del calciatore.

F1, Vettel pronto per la Cina: "Forse è la volta buona"
La macchina si è comportata bene in tutto il week-end e anche Lewis è riuscito a migliorarsi tanto durante le qualifiche". La Ferrari sembra sempre più veloce di noi in rettilineo, ma nella seconda sessione siamo stati più bravi in molte curve.

Il club che sembra più interessato all'acquisto del 29enne tedesco è l'Inter, che quest'estate cercherà di piazzare un colpo grosso a centrocampo: accantonato Rakitic che sembrerebbe voler rinnovare con il Barcellona, i nerazzurri hanno messo gli occhi sul giocatore dei Citizens, che sarebbe il profilo perfetto per un'Inter di caratura internazionale. Un no che può avere un peso importante, considerato che Valverde ha praticamente rivinto la Liga e ha un piede in semifinale di Champions. "E l'Inter già con Rafinha ha sperimentato quanto il Barça possa essere intransigente nelle trattative".

Condividere