Perù, è morto l'ex presidente Garcia: si è sparato durante l'arresto

Condividere

L'ex presidente peruviano Alan Garcia è deceduto dopo essersi sparato un colpo di pistola durante una operazione di polizia per arrestarlo nel suo domicilio.

E' ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Casimiro Ulloa. Garcia, che è stato alla guida del Paese latino americano tra il 1985 ed il 1990 e poi tra il 2006 ed il 2011, è stato ricoverato in un ospedale di Lima e le sue condizioni sarebbero gravi, riporta la stampa locale. Quando gli agenti sono entrati nell'appartamento, hanno trovato il presidente a terra ferito. In un comunicato stampa la direzione dell'ospedale ha confermato che il decesso è giunto "per una vasta emorragia cerebrale ed un arresto cardio-respiratorio". Come riferiscono il ministro della Sanità peruviano Zulema Tomas e il direttore del centro clinico Casimiro Ulloa, l'ex-presidente ha avuto tre arresti cardiorespiratori prima dell'intervento chirurgico. Secondo gli inquirenti, il presidente aveva ricevuto denaro dalla società di costruzioni brasiliana Odebrecht per la realizzazione di una linea della metropolitana di Lima.

Juve fuori dalla Champions, le parole a caldo di Agnelli
All'andata, alla Johan Cruijff Arena, è finita 1-1: a Cristiano Ronaldo ha risposto David Neres . Il vantaggio dei bianconeri dura però appea sei minuti.

Libia, forze governative libiche abbattono un caccia del generale Haftar
Molte donne, che chiamano il numero di emergenza, chiedono cibo e acqua oppure " qualcuno che ci venga a prendere ". LIBIA Sarebbe di 121 morti e 561 feriti il bilancio parziale dei combattimenti in Libia secondo fonti Oms.

Inter, Nainggolan: "Se segno alla Roma non esulto"
Nainggolan che però non si arrende, anzi: "Nella mia carriera in media ero abituato a giocare 40-50 incontri a stagione. Il caso Icardi? In una squadra tutti sono importanti, ma nessuno è indispensabile .

I quattro ultimi presidenti del Perù - cioè Alejandro Toledo (2001-2006), Alan Garcia, Ollanta Humala (2011-2016) e Pedro Pablo Kuczynski - sono nel mirino della giustizia; e la leader dell'opposizione, Keiko Fujimori, figlia dell'ex presidente Alberto Fujimori anche lui arrestato, è stata arrestata il 31 ottobre.

Condividere