Renzi annuncia una serie di querele: da Travaglio a Trenta

Condividere

Lo aveva detto tempo fa e ora lo ha fatto: Matteo Renzi ha avviato una serie di querele e richieste di risarcimento danni contro chi lo ha insultato in passato. "E vi avevo garantito che vi avrei tenuti informati" scrive l'ex premier. Una linea che era stata già anticipata lo scorso febbraio, durante la presentazione del suo libro "Un'altra strada", con l'annuncio di una prima azione legale contro il giornalista Marco Travaglio.

Anche per il giornalista querela quindi in arrivo, così come per la testata che dirige, per aver scritto che l'ex Presidente del Consiglio ha realizzato leggi "ad cognatum".

Juve fuori dalla Champions, le parole a caldo di Agnelli
All'andata, alla Johan Cruijff Arena, è finita 1-1: a Cristiano Ronaldo ha risposto David Neres . Il vantaggio dei bianconeri dura però appea sei minuti.

Libia, Di Maio non condivide la chiusura dei porti
Poi non nego che ci sono delle differenze enormi tra il M5Se la Lega , ad esempio anche sul 25 Aprile . Il Governo la sta monitorando giorno dopo giorno . "Col menefreghismo non andiamo da nessuna parte".

Arrestato Julian Assange: il fondatore di WikiLeaks finisce 'ulteriormente' in manette
Il fondatore di Wikileaks è stato fermato dalla polizia britannica anche in seguito a una richiesta di estradizione americana. Resta, per Londra, l'accusa di aver violato gli obblighi legati alla cauzione.

C'è anche lo chef orvietano Gianfranco Vissani, tra i personaggi che Matteo Renzi ha annunciato di voler querelare. Non sono risparmiati la giornalista Alda D'Eusanio, "per avermi insultato in TV"; il ministro Trenta e la senatrice Lupo, per le dichiarazioni sull'aereo di Stato; Il Corriere di Caserta per un editoriale ancora sull'aereo di stato; Panorama, sulla vicenda Paita - alluvione di Genova; e più genericamente chi ha accusato l'ex premier di "essere un ladro per la vicenda banche".

Condividere