Sri Lanka: esplosioni, almeno 50 morti

Condividere

Dopo gli attentati in Sri Lanka si è subito mossa anche l'unità di crisi della Farnesina. Il terrorismo ha colpito l'antica "isola splendente" di Ceylon, causando almeno 138 morti e 402 feriti, molti dei quali in gravi condizioni secondo quanto riferito dai media locali e indiani. Una delle chiese colpite dall'esplosione è il santuario di Sant'Antonio a Colombo. Tra le vittime ci sono anche 35 stranieri. In Sri Lanka, nazione a maggioranza buddhista (70%), il cristianesimo viene praticato dal 7,8% della popolazione, 6,8% di cattolici e 1% di cristiani. Almeno sei esplosioni simultanee in tre chiese della capitale Colombo, altrettante bombe in hotel frequentati da turisti.

Stando ai primi dati resi noti e riportati dal Corriere della Sera, almeno due esplosioni sarebbero state causate da attentatori suicidi. A Colombo sono stati colpiti tre hotel e una chiesa. Gli altri hotel colpiti sono lo Shangri-La e il Kingsbury Hotel.

Conti Saipem: i risultati del primo trimestre 2019
Saipem ha archiviato i primi 3 mesi del 2019 con ricavi pari a 2,16 miliardi di euro, in aumento del 12,6 % rispetto al 2018. Nel periodo il gruppo ha acquisito nuovi ordini per un totale di 2,52 miliardi.

Amici 18, Loredana Bertè: cambio di "squadra" per un concorrente
Al centro delle discussioni, ma soprattutto delle polemiche, c'è la cantante-giudice Loredana Bertè . Che Mameli vada a vendere materassi!

Flop Juve, la madre di Ronaldo:"Mi ha detto: Non faccio miracoli"
Non è bastato nemmeno l'arrivo di Cristiano Ronaldo per riportare la Champions League a Torino. Per questo motivo, il titolo è stato sospeso temporaneamente e poi riammesso con un -19% .

"Per favore restate in casa". Il ministro delle Finanze Mangala Samaraweera ha scritto su Twitter che gli attacchi odierni rappresentano un "tentativo ben coordinato di creare morti, caos e anarchia".

Al momento non ci sono state rivendicazioni. "(.) Abbiamo portato molte vittime in ospedale, speriamo di aver salvato molte vite", ha aggiunto il ministro.

Condividere