Atalanta, Gasperini: "Vincere con la Lazio per mantenere il vantaggio Champions League"

Condividere

Tra pochi minuti avrà inizio la conferenza stampa di Gian Piero Gasperin.

L' Atalanta batte 2-0 l'Udinese e balza al quarto posto, a quota 59, superando di un punto la Roma.

"Caso Siri", diventa un giallo l’incontro con Conte. Il premier: "Datemi tempo"
In questo contesto deve essere inserito anche il mio ruolo sul caso Siri ", spiega Conte . E poi precisa: "non ho letto l'intervista ma i tempi della giustizia sono altri ".

Coppa di Francia a sorpresa: vince il Rennes, Psg ko ai rigori
In questo frangente, Neymar colpisce alla bocca con un pugno il tifoso e rischia davvero grosso per questa sconsiderata reazione. Ai giornalisti parla riguardo i giovani del Psg dicendo: ‹‹In spogliatoio dobbiamo essere più uomini e più uniti.

DAZN - Cancelo: con la Juve voglio scrivere il futuro
Nel secondo tempo siamo andati meglio tra le linee". "Quest'anno - osserva Allegri - è stato tutto un rincorrere gli infortuni". Sì, perché ho un contratto e voglio rimanere: "ci incontreremo per programmare con lucidità la prossima stagione".

"Tre punti sono tantissimi, siamo al quarto posto. Lui innegabilmente rende la squadra all'altezza di affrontare al meglio il campionato, ma ora lo recuperiamo". Noi comunque abbiamo creato tanto. Sono tutte partite equilibrate, ma noi abbiamo una condizione morale altissima, continuiamo a giocare con grande efficacia. Ieri ha provato l'allenamento, ma dopo 10' si è accasciato. Hanno dato fastidio anche ad altre squadre. Questa è stata più difficile. Credo che si debbano accettare i verdetti senza rammaricarsi dei punti persi: "è guardare ai punti presi che dà maggiore soddisfazione". "Bisogna accettare queste partite". Sono calciatori che vanno a memoria, sanno interpretare tante situazioni diverse che si creano in campo. Nel secondo tempo poi è stato a senso unico. La mia intenzione era giocare con Pasalic a centrocampo.

L'attaccante colombiano Duvan Zapata è il miglior marcatore dei nerazzurri con 21 goal in 32 presenze in campionato, mentre l'argentino Rodrigo De Paul è il più prolifico fra i bianconeri con 9 reti in 32 partite giocate. Aver rimontato i viola soffrendo ha molto valore. Ed è ancora il centrocampista croato ad alzare l'intensità del match negli ultimi minuti del primo tempo: al doppio tentativo fallito di Lasagna, risponde sprecando un rigore in movimento. Non ha lesioni muscolari, quando gioca tutta la partita non gli sono sufficienti due giorni. Ma con la Lazio potrebbe esserci e penso che sarà così. "Barrow? Dopo un tiro gli è venuto un forte dolore intercostale per cui non è stato disponibile".

Condividere