Italia, Mancini: "Volevo rivedere Zaniolo. Riccardi ha grande talento"

Share

E' quanto ha dichiarato Roberto Mancini rispondendo sull'attaccante del Marsiglia finora escluso dalla Nazionale. "C'è, da parte nostra, la volontà di conoscere da vicino, seppur per soli due giorni, i ragazzi già promettenti e che stiamo crescendo con le maglie della varie Under nazionali.", racconta Mancini, nel quartier generale alle porte di Firenze insieme a Gigi Di Biagio, tecnico della nostra Under 21 e a Paolo Nicolato, allenatore federale dell'Under 20. "Si gioca per vincere e giocar bene e negli ultimi anni in Italia le squadre stanno giocando meglio". Progetto comune, vedute comuni. E su Balotelli: "Lui sa che oltre a far gol e giocare bene deve comportarsi bene. Si tratta di calciatori giovani che fino a un anno e mezzo fa erano abbastanza sconosciuti, sono venuti fuori in questo periodo, sono stati bravi e possono migliorare".

Game of Thrones, stagione 8, anticipazioni del secondo episodio
Si avvicina ai Dotraki e con un incantesimo ne incendia le armi poco prima dell'assalto che li ridurrà, ahimè in cenere. Valar Morghulis: tutti gli uomini devono morire, sì, ma insospettabilmente non è stato questo il giorno dell'ecatombe.

Grande Fratello 16, Cristian Imparato ha le labbra rifatte?
Il reality show più amato dagli italiani riserverà tantissime sorprese e colpi di scena anche nell'appuntamento di questa sera. Barbara d'Urso ha infatti cambiato idea in extremis avvertendo la youtuber del cambio di programma oggi stesso.

Fairplay Bielsa, ordina a Leeds di far segnare l'Aston Villa
Questa volta con un gesto estremo di fair play . Marcelo Bielsa sa sempre far parlar di se. Marcelo Bielsa colpisce ancora.

Nelle nazionali azzurre "cerchiamo di portare avanti un pensiero che possa essere condiviso". Il condizionale è d'obbligo, comunque uno potrebbe essere Pinamonti e l'altro ovviamente Sandro Tonali: il vero simbolo della trasversalità del progetto azzurro, come spiega Mancini. In campo chi è sempre a rischio espulsione diventa un problema. Più di una volta ha detto anche che preferirebbe se il prossimo campionato iniziasse prima ("Sarebbe buono anche per i club che dovranno giocare in Europa") e finisse prima rispetto alle date ufficializzare da poco dalla Lega: "Il presidente ha espresso il suo pensiero, che è anche il nostro". Se il campionato finirà prima, sarò felice di far riposare i giocatori: di una settimana di libertà e di scarico prima di un grande manifestazione c'è sempre bisogno. Chi verrà con noi all'europeo di quelli convocati da Roberto?

Share