Francesca Barra è incinta, Claudio Santamaria sarà di nuovo papà

Condividere

Avrebbe preferito dirlo con temi e modalità diverse, Francesca Barra.

Per la giornalista si tratterebbe del quarto figlio, dopo Renato, Emma Angelina e Greta avuti da Marcello Molfino. Lemme, autore del chiacchierato regime dietetico che porta il suo nome, non è nuovo a insulti omofobi e sessisti in diretta tv, e tra una risposta e l'altra ha criticato la giornalista per le sue forme ("guarda che cosce, altro che dietologo!"), sostenendo di non volerla mai come "paziente".

"Prima di tutto io non le permetto di offendermi perché io sono incinta, quindi lei si deve stare zitto e io vado via, scusa Barbara!".

Читайте также: Francia, Macron: "Taglio delle tasse, ma no a richieste gilet gialli"

Alberico Lemme è uno degli ospiti della quinta puntata di Live non è la D'Urso. Ma Lemme, come da copione, non fa parlare nessuno. "Il nostro non è stato un colpo di testa, ma una scelta consapevole", hanno raccontato. "Non potevo continuare a rimanere in sua presenza, per me e per tutte le persone che, difronte alle offese, incassano e gli danno spazio". Avrei voluto farlo con il sorriso e nei tempi e nei modi che noi avremmo reputato giusti. Anzi. Ho deciso di intervenire nella trasmissione perché sono una giornalista e abbiamo l'obbligo di raccontare, contenere certi fenomeni o di cercare di illuminare chi oggi lo ritiene "un genio" ricordando che non può esserlo chi offende le donne, gli omosessuali.

Qualche ora dopo Francesca ha pubblicato un lungo post su Facebook dove spiegava l'accaduto e soprattutto dove invitava le persone e in particolare le donne a reagire agli insulti con un post scriptum significativo: "La violenza sulle donne inizia da quella verbale". Bisogna avere rispetto per quei genitori che invece hanno perso i figli e vivono una pena senza fine.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria gossip, clicca qui! Mi hanno scritto tante ragazze con problemi legati all'alimentazione invece, dicendo che ho fatto bene. "Glielo dobbiamo. Lemme fa del male e deve il suo "successo" a un perverso meccanismo simile alla sindrome di Stoccolma dove la vittima è quasi ipnotizzata dal suo carnefice".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere