Salvini in Ungheria visita il muro anti-migranti di Orban

Condividere

Felice di "vedere con i miei occhi con quanta efficacia" il governo di Viktor Orbán "contrasti l'immigrazione clandestina". Il ministro dell'Interno è a Budapest per incontrare il premier ungherese e leader sovranista del Gruppo di Visegrad in vista delle prossime elezioni Europee e dei futuri equilibri interni al Parlamento Ue. Come prima cosa il vicepremier è salito in elicottero per sorvolare il muro di confine fra Ungheria e Serbia, la barriera costruita per respingere gli immigrati in arrivo dai Balcani.

"Mi complimento con il premier Viktor Orbán che, in modo rapido ed efficace, ha assicurato il presidio di 600 chilometri di frontiere, BLOCCANDO gli ingressi".

Italia, Mancini: "Volevo rivedere Zaniolo. Riccardi ha grande talento"
Nelle nazionali azzurre "cerchiamo di portare avanti un pensiero che possa essere condiviso". E su Balotelli: "Lui sa che oltre a far gol e giocare bene deve comportarsi bene .

Torino, Cairo: "Petrachi alla Roma con Conte? Non credo proprio"
Come società siamo sempre pronti a risolvere tutti i problemi che ci sono per dare il supporto possibile. Mi ha fatto piacere che stasera durante la partita ci sia stato un abbraccio da vecchi amici sui gol.

Libia, Conte a Putin: lavoriamo insieme a una soluzione
Lo scrive l'Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari (Ocha) in un aggiornamento sulla situazione. Sono le parole di papa Francesco al termine del Regina Coeli in Piazza San Pietro.

"Contiamo che la nuova Europa che nascerà dopo il 26 maggio punterà a proteggere le sue frontiere esterne: perchè il problema non è ridistribuire i migranti già presenti, ma non farli arrivare". "In Italia e in Europa si entra solo se si ha il permesso", ha ribadito Salvini nel video postato su Facebook mentre era in volo.

Condividere